Autore:
Stefano Cordara

SI PARTE DALLA MX2 Se siete sulle spine in attesa della nuova MX1 Yamaha con cilindro rovesciato, di cui si sono già visti i disegni del brevetto, beh ci rimarrete ancora per un po' perché le prime informazioni rilasciate dalla Casa di Iwata relativamente alle sue off-road riguardano solo ed esclusivamente la YZ250F. Moto che il cilindro lo tiene dritto come era prima ma che tuttavia non manca di spunti interessanti perché il rinnovamento è stato generale.

MOTORE POCHE NOVITÀ Il motore, dicevamo, resta più o meno immutato, non solo nell'architettura ma anche al suo interno. Le novità riguardano quindi le solite tarature di alimentazione e accensione, una nuova rapportatura del cambio e un nuovo andamento dello scarico con collettori a D per migliorare il carattere dell'erogazione.


TELAIO TUTTO NUOVO La vera novità sta quindi nella ciclistica, che si rinnova completamente. Il nuovo telaio in alluminio, denominato a trave bilaterale è, di fatto, un perimetrale come quelli che vediamo da un po' su Honda, Kawasaki e Suzuki. È un telaio con misure tutte nuove, (avancorsa, inclinazione cannotto ecc) e sarebbe stato studiato specificamente per lavorare con il motore da 250 cc.

PIÙ LEGGERA Cambiano anche le tarature delle sospensioni, mentre tutta la moto ha subito un alleggerimento generale (dai comandi a pedale al serbatoio del freno, alle plastiche) di ogni componente anche se il peso non è al momento dichiarato. Inedito invece il design, ancora più "scaricato" che in precedenza. Al classico blu Yamaha anche quest'anno si affianca il colore bianco. Prezzo 8.390 ?.


TAGS: yamaha yz250f 2010 yamaha yamaha cross 2010 yamaha yz 2010 honda cr yamaha 2010