Autore:
Paolo Sardi

BRGLIA SCIOLTA Il Salone di Tokyo è e resta una delle poche occasioni in cui le Case giapponesi si permettono ancora il lusso di “giocare”, dando briglia sciolta ai progettisti e presentando esercizi di stile più o meno fine a se stessi e concept ammiccanti. Sotto i riflettori della 42° edizione, tra le altre novità, ha così trovato spazio anche la curiosa Yamaha Y125 Moegi, un prototipo di motoleggera che mescola un’impostazione stilistica rétro a dettagli moderni.

NEOCLASSICA Di gusto classico sono per esempio il serbatoio a goccia, il faro a ogiva e la sella, mentre la forcella upside down e i freni a disco sono più high tech, così come i cerchi in lega, che calzano però pneumatici vecchia maniera, con il fianco bianco. Old style è anche il look del motore, un monocilindrico 125 con alimentazione a iniezione elettronica, che, con la sua forma snella, contribuisce a creare un colpo d’occhio quasi più da bicicletta beach cruiser che non da moto. Qualora fosse anche scattato il colpo di fulmine per la Yamaha Y125 Moegi, non è tuttavia il caso di farsi illusioni: questa show bike pare infatti destinata a non avere alcun seguito produttivo.


TAGS: motore yamaha freni cosi monocilindrico novita maniera disco bianco lega colpo style moegi y125 sciolta old fianco look alimentazione down Salone di Tokyo 2011