Autore:
Paolo Sardi

ATTRICE NON PROTAGONISTA In mezzo a uno stand dei Tre Diapason zeppo di novità come poche altre volte, la Yamaha XT1200ZE Superténéré 2014 rischia di passare quasi inosservata sotto i riflettori dell’Eicma 2013 ma snobbarla sarebbe un delitto bello e buono. Per il 2014 la maxienduro di Iwata si rinnova infatti profondamente e vede entrare in listino una versione inedita che strizza l’occhio soprattutto ai globetrotter incalliti.

SI FA IN (OTTANTA)QUATTRO Le novità che porta in dote la Yamaha XT1200ZE Superténéré riguardano in primis il reparto sospensioni, con l’arrivo su questo allestimento della regolazione elettronica. Il sistema ricalca a livello di software quello già visto sulla FJR e permette quindi al pilota di scegliere tra diverse posizioni di precarico e di idraulica incrociabili poi, da chi ha il palato (anzi il fondoschiena…) sensibile, con ulteriori regolazioni più precise, fino ad ottenere in totale 84 set-up diversi. In questo modo è semplicissimo adattare l’assetto al terreno da affrontare, in base alle condizioni di carico e allo stile di guida.

HI TECH Dalla FJR arriva anche il cruise control, di serie come anche le manopole riscaldabili su tre livelli e il nuovo parabrezza regolabile su quattro posizioni senza bisogno di attrezzi. Alle spalle di quest’ultimo si trova un ponte di comando rinnovato, con una nuova strumentazione digitale. Sempre parlando di elettronica, cambia la doppia mappatura del motore: ora la modalità T, quella più soft, è un po’ più brillante che in passato. In generale, comunque, il bicilindrico diventa più vivace e, grazie a piccoli interventi mirati ad aspirazione distribuzione, guadagna 2 cavalli, tenuti come gli altri a bada dal controllo elettronico della trazione.


TAGS: Eicma 2013: tutte le novità