Autore:
Andrea Rapelli

DICA SCRAMBLER Il segmento scrambler tira, bisogna esserci. Adesso. Detto, fatto: a Intermot 2016 la Casa dei Tre Diapason porta quindi la Yamaha SCR950, che ha già debuttato negli States qualche mese fa (ne avevamo parlato qui). 

CERCHI A RAGGI Derivata dalla XVS950R, la SCR950 punta a conquistare i cuori degli scrambleristi con un serbatoio a goccia che era un marchio di fabbrica delle Yamaha di qualche anno fa e un'estetica di chiaro stampo vintage. Non mancano soffietti sugli steli forcella (da 41 mm di diametro) e tabelle portanumero, ma anche luce posteriore a Led e trasmissione a cinghia. Oltre ai cerchi a raggi e ai Bridgestone TW, semitassellati da 19" davanti e 17" dietro.

MISURE XL Dal vivo, la SCR950 - considerate le rivali, molto snelle - è una moto lunga (1.575 mm l'interasse), ben piantata, imponente: il peso in ordine di marcia con il pieno, infatti, arriva a 252 kg. Il bicilindrico a V di 60° raffreddato ad aria ha una cubatura generosa (942 cc) ed esprime 52 cavalli a 5.500 giri, con una coppia di 79,5 Nm a quota 3.000. I dischi freno sono solo due (da 298 mm), ma non mancano i servigi dell'ABS.

ARRIVA A FEBBRAIO Disponibile in due colori - Racing Red e Yamaha Black - la Yamaha SCR950, naturalmente in regola con la normativa Euro 4, arriverà nelle concessionarie a Febbraio


TAGS: Yamaha SCR950 intermot 2016 novità intermot 2016 yamaha novità intermot 2016