Autore:
Andrea Ronzio

B FOR BLUE “Blue is racing!”: questo lo slogan scelto da Yamaha Italia per sintetizzare al meglio il senso della propria attività nel mondo dell'offroad specialistico e che rappresenta la naturale evoluzione del “Blue is back!” scelto per l'annata appena conclusa. Dopo un periodo di leggera stasi, infatti, Yamaha è tornata a spendere molte delle proprie energie per riportarsi al vertice di un mercato che le ha sempre regalato grandi soddisfazioni, quello dell’offroad, e l'ha spesso vista come precursore di soluzioni tecniche innovative. Così nasce la nuova gamma Yamaha Offroad 2013.

GAMMA TESA Il cross è coperto da due modelli per i motociclisti in erba (Yamaha PW50 e Yamaha YZ85) e da quattro modelli per i più maturi, a loro volta suddivisi in due tempi (Yamaha è al momento l’unica Casa giapponese a produrne ancora) e quattro tempi, mentre per l’enduro i modelli ufficialmente a listino sono tre, dei quali due a quattro tempi e uno a due tempi. Le moto da cross a miscela sono le ormai note Yamaha YZ 125 e Yamaha YZ 250, entrambe caratterizzate dal classico telaio a semi-doppia culla, da una forcella rovesciata da 48 millimetri e mono posteriore, tutto griffato Kayaba.

POCHE MA BUONE Le novità 2013 per le due YZ a miscela includono l’adeguamento alle più recenti norme fonometriche FIM e nuove grafiche. Invariati i due propulsori, che presentano le tipiche misure vitali, cioè 54 e 54,5 sono, rispettivamente, i millimetri di corsa e alesaggio del 125, mentre per la 250 si parla di 66,4 e 72,0. I prezzi sono rispettivamente 7.090 euro e 7.890 euro franco concessionario.

TEMPI DOPPI Passando alle due quattro tempi, per entrambe le modifiche sono di dettaglio: per la YZ 250 F si tratta di aggiornamenti a scarico e centralina per l’adeguamento alle fonometriche FIM e di nuove grafiche, mentre la YZ 450 F è stata rimappata per essere meno scorbutica, è migliorata la scorrevolezza delle sospensioni e lo scarico è stato rivisto sempre per l’adeguamento alle nuove fonometriche, oltre ovviamente alle nuove grafiche. Per entrambe, invece, comparto sospensioni Kayaba, telaio perimetrale in alluminio e dischi freno da 250 millimetri all’anteriore e 245 al posteriore.

SOLO LEI Vale infine la pena di ricordare che la 450 blu è l’unica moto da cross sul mercato ad avere cilindro inclinato all’indietro e testa ruotata di 180°, che si traduce in aspirazione anteriore e scarico posteriore. I prezzi sono di 8.490€ per la 250 e di 8.990€ per la 450, assieme alla quale viene consegnato in omaggio il Power Tuner per modificare i parametri di funzionamento della centralina e quindi l’erogazione del motore.

ENDURO CHE PASSIONE Passando alla gamma enduro, qui ritroviamo le WR 125 e WR 250 F by Motorbike, in sostanza delle YZ 125 ed YZ 250 F immatricolate e con cerchio posteriore da 18”, e la WR 450 F che è invece una moto appositamente dedicata alla specialità. Questa adotta lo stesso telaio della YZF 250 nel quale è stato inserito il “vecchio” 450 a 5 valvole, dotato però di iniezione elettronica e avviamento elettrico. Prezzo finale: 9.190€ franco concessionario, con tanto di Racing Kit comprendente scarico, centralina e trasmissione finale.

CARTA MAGICA Tra le novità di prodotto della gamma Yamaha Offroad 2013, troviamo anche la Blue Card, una carta che offre a ogni cliente uno sconto del 25% su ricambi e accessori Genuine, e da quest'anno anche la possibilità di registrare in un database online le manutenzioni effettuate sulla propria moto, in modo da poter dimostrare in qualunque momento lo stato di manutenzione del proprio veicolo; interessante anche la diminuzione dei prezzi dei ricambi originali, più bassi del 25% in media.


TAGS: yamaha offroad 2013 Yamaha gamma offroad 2013: le prove