Autore:
Paolo Sardi

VERSIONE BASE Minimalismo è la parola d’ordine che sta contagiando un po’ tutti, compreso anche il pittoresco mondo dei sidecar. Nella collezione 2012 della Ural spunta così una nuova versione d’accesso alla gamma, l’Ural-T, che offre le stesse emozioni delle più accessoriate varianti a un prezzo però sotto i 10.000 euro, 9.900 per l’esattezza.

ALL BLACK L’Ural-T si caratterizza per la livrea total black, che esalta lo stile rétro della linea, ispirata, così come la meccanica, a un sidecar BMW della seconda guerra mondiale. Il motore mantiene infatti il classico schema bicilindrico boxer 750 raffreddato ad aria, con una potenza di 40 cv e una coppia di 52 Nm. L’avviamento non è solo elettrico ma eventualmente anche a pedale, alla vecchia maniera. Quanto alla trasmissione, il cambio è quattro rapporti più retromarcia, mentre la finale è a cardano. Old style sono anche la forcella Earles e il freno posteriore a tamburo, mentre una concessione alla modernità si ha all’anteriore, con un disco forato lavorato da una pinza Brembo.

SU MISURA L’Ural-T può essere personalizzata a piacere, scegliendo nel ricco catalogo di accessori messo a disposizione dall’Autoespert di Cremona, storico distributore di questi sidecar da circa 20 anni. Tra i più appetitosi si segnalano il parabrezza per il carrozzino, la copertura per il sedile del passeggero e la ruota di scorta da montare alle sue spalle.


TAGS: ural - t sidecar autoespert