Autore:
Andrea Rapelli

AVVENTURA ROMANTICA Romantico, il sidecar, lo è sempre stato. L'Ural Gear Up Sahara, che ritorna in edizione limitata, aggiunge alla ricetta anche una certa dose di avventura.

PIACEREBBE A ROMMEL Non avrebbe sfigurato negli Afrika Korps del Generale Rommel, questo Sahara. Che rimanda a lande desertiche soprattutto grazie alla tonalità sabbia della carrozzeria, per un elegante pendant con i sedili in pelle marrone scuro.

DOTAZIONE SPECIALE Il Gear Up Sahara prende sul serio la parola avventura, arricchendosi di tutta una serie di dotazioni speciali, alcune comprese nel pacchetto Upgraded Off-Road: proiettori a Led supplementari (debitamente protetti da griglie anti-pietrisco), protezioni tubolari sparse qua e là, portapacchi, paramani, sella piatta tipo enduro.

VERRICELLO Se vi doveste cacciare nei pasticci - fuoristradisticamente parlando - potrete poi contare su pala e verricello elettrico, senza dimenticare che sugli scenografici cerchi a raggi l'Ural Gear Up Sahara monta grippanti pneumatici Heidenau K37. Su strada, invece, il cupolino GIVI si occupa di deviare il flusso d'aria dal busto del pilota.

ANCHE 2WD Sotto il serbatoio batte il due cilindri boxer da 749 cc raffreddato ad aria, capace di 41 cavalli a 5.500 giri e dotato di cinque marce (quattro avanti e una retro). La trazione? Per affrontare al meglio i terreni più insidiosi c'è la possibilità di inserire due ruote motrici.

 


TAGS: moto ural edizione limitata Ural Gear Up Sahara sidecar ural