Autore:
M. A. Corniche

LE THRUXTON La famiglia si chiude con le Bonneville Cafe Racer, la Thruxton e la Thruxton R. il serbatoio è più basso e sportivo tenuto da una fascia longitudinale in alluminio, il tappo flip-top Monza è in alluminio spazzolato decentrato sul lato destro, il manubrio è basso e in alluminio, la sella è sportiva a proiettile e gli specchi sono alle estremità del manubrio. Hanno una terza modalità di guida, Sport, e sono disponibili in tre colori, Jet Black, Pure White e Competition Green.

THRUXTON R La Thruxton R ha il serbatoio (Diablo Red o Silver Ice) “bloccato” da una fascia in alluminio, il coprisella in alluminio verniciato, la piastra di sterzo lucidata, il forcellone in alluminio anodizzato, steli Showa Big Piston interamente regolabili, ammortizzatori posteriori Öhlins, pneumatici Pirelli Diablo Rosso Corsa e doppi dischi flottanti, pompa e pinze monoblocco Brembo. 

THRUXTON KIT Per tutte le Thruxton sono disponibili due Kit, uno dall’aspetto più pistaiolo, Track Race, e uno Cafe Racer. La Thruxton Track Racer si rende inconfondibile per il classico cupolino vintage a proiettile, coprisella, manubrio ribassato, parafango posteriore corto, silenziatori slip-on Vance & Hines e striscia di cuoio per il serbatoio. La Thruxton Cafe Racer sostituisce al cupolino un parabrezzino a unghia e monta guancette in gomma sul serbatoio. Per la Thruxton R è disponibile anche il kit Performance Race, pronto per la pista con più potenza e coppia per il motore 1200 e meno peso.


TAGS: Eicma 2015 tutte le novità dell'Eicma 2015 Triumph Bonneville 2016 Triumph Thruxton 2016