Autore:
Alessandro Codognesi

I DETTAGLI CHE CONTANO Alla Triumph Street R, non manca davvero nulla per eccellere nella sua categoria: ricordo ancora quanto ho goduto l'ultima volta che l'ho portata in pista, a San Martino del Lago. Però la nuova Triumph Street Triple Rx, che debutta al Salone di Colonia, ha quelle due o tre chicche in più che, per l’appassionato, fanno la differenza. Parlo per esempio del motore, lo storico 3 cilindri in linea, che, sottoposto a leggeri ritocchi (più che altro a livello di elettronica), qui eroga 106 cv e 68 Nm (+1 cv). Ci sono poi il cambio Quickshifter Triumph e le pedane in lega leggera più arretrate. Non solo però: c’è anche un manubrio più rastremato e la sella più racing, prelevata direttamente dalla sorella carenata, la Daytona.

OLTRE LA MECCANICA Oltre agli upgrade meccanici per l’aumento delle performance, la Triumph Street Triple Rx si concede anche vezzi estetici. Parlo della colorazione inedita Matt Silver, i dettagli Diablo Red, le finiture a mano, i cerchi alleggeriti, il coprisella, il puntale sottocarena e il cupolino. La Rx, inoltre, ha l’ABS disinseribile di serie e l’immobilizer. Identica la strumentazione che comprende, tra l’altro, l’indicatore dei tempi sul giro. Optional invece l’indicatore di pressione degli pneumatici TPMS (Tyre Pressure Monitoring System). La vedremo da gennaio nelle concessionarie.


TAGS: EICMA 2014: tutte le novità Salone di Colonia 2014: tutte le novità