Autore:
Stefano Cordara

Non c'è solo la Speed Triple in Casa Triumph tra le novità del salone di Colonia, rinnovata di recente la gamma Bonneville e lanciata da poco tempo la maxi cruiser Thunderbird ad Hinckley hanno adesso avuto tempo di mettere mano anche alle versioni "americane" della loro gamma. Cambiano quindi America e Speed Master riviste in molti particolari per renderle ancora più appetibili per gli appassionati del genere cruiser. Per entrambe si conferma comunque il motore bicilindrico parallelo da 865 cc, un'architettura che ormai contraddistingue ogni Triumph della serie classica e dona a queste moto una loro spiccata personalità.

AMERICA Per quel che riguarda l'America, cambia completamente il design caratterizzato dai cerchi in lega, da 16" davanti e da 15" dietro, abbinati a pneumatici con a profilo rialzato. Manubrio arretrato e pedane avanzate, appartengono all'ergonomia classica per le cruiser ma rispetto alla versione precedente l'America 2011 accorcia leggermente la posizione di guida migliorando il feeling con il mezzo. La sella si abbassa ulteriormente (da 720 a 690 mm).

SPEEDMASTER Le stesse caratteristiche appartengono alla Speedmaster che si presenta anch'essa completamente rinnovata e con una nuova ruota da 19 in luogo della precedente da 18 pollici, sempre accoppiata alla posteriore da 15 pollici. Anche l'ergonomia è stata migliorata, la sella scende a 690 mm e si abbina a un nuovo manubrio più ampio, ne consegue una posizione di guida completamente diversa.

THUNDERBIRD STORM Sulla base della Thunderbird 1600 arriva anche la nuova Thunderbird Storm versione "sportiva" della maxi cruiser di Hinckley che a parte il grande utilizzo del nero sfrutta una versione "Big Bore" del motore parallelo che in questo caso utilizza pistoni da 107 mm per una cilindrata di 1700 cc ed è capace di 98 cv e di una coppia di 156 Nm a soli 2950 giri. Una vera Power Cruiser che può giocarsela anche con icone del settore come la V-Rod. Non cambiano le altre caratteristiche tecniche della moto che sarà disponibile anche con ABS.

 


TAGS: triumph thunderbird triumph speedmaster triumph eicma 2010 triumph america Intermot Colonia 2010