Autore:
Luca Cereda

MR HYDE Dopo aver "raddoppiato” - affiancando alla versione 125 quella da 151 cc -, il Symphony mostra ora il suo lato sportivo. Tradotto in due lettere: SR. Il ruota alta taiwanese, già best-seller nella versione più "cittadina”, proverà così a incrementare il successo al botteghino facendo leva sui giovani, con colori e linee più aggressive. Disponibile in tre cilindrate, debutterà venerdì prossimo ai Motodays di Roma.

FRASTAGLIATO Segni particolari: un faro incastonato nello scudo in una teca di vetro tutta spigoli, caratteristica estesa a tutto il design dello scooter, frastagliato e piuttosto appariscente. Per quanto concerne la ciclistica, presenti doppio ammortizzatore (mono per il cinquantino), forcella telescopica e freno a disco da 226 mm all'anteriore e al posteriore. La sella sfoggia anche cuciture rosso-racing in rilievo.

UNO E TRINO Il Symphony SR verrà declinato in tre varianti di cilindrata: 50 cc, 125 cc e 150 cc. I prezzi - come tradizione di Sym - sono estremamente competitivi. Si parte da 1560 euro - per il cinquantino - per arrivare ai 1899 euro della cilindrata maggiore. Il Symphony SR 125 costa invece 1749 euro franco concessionario.


TAGS: sym symphony sr