UNA GEMMA AL SALONE
Come sorpresa dell'ultimo momento non c'è male, Suzuki sembrava aver esaurito le proposte futiristiche per il Tokyo Motor Show con la Biplane e la Crosscage e invece aveva ancora nel cilindro questo fantascientifico scooter dal nome italiano. Il Gemma è l'interpretazione dello scooter in chiave futurista da parte della casa di Hamamatsu.

STRETCHATO
Lungo e basso con una connotazione vagamente sportiva, ha ruote di diametro piuttosto grande e la peculiarità del vano portacasco piazzato non nel sottosella ma nel tunnel centrale.

NATO PER DUE Secondo quanto afferma il sito ufficiale Suzuki il Gemma èuno scooter studiato per l'uso in coppia. La sella con pochissimo dislivello tra pilota e passeggero porterebbe ad un maggiore feeling tra i due.Pochissimi i dati tecnici dichiarati, il motore è un monocilindrico da 249 cc bialbero con quattro valvole, le dimensioni prevedono una lunghezza di 2350 mm, una larghezza di 760 mm e un'altezza di 1050 mm.


TAGS: suzuki gemma