Autore:
Paolo Sardi

SCRAMBLER PER TUTTI Allargare il bacino dei potenziali clienti a chi cerca una moto più che mai facile e accessibile, anche dal punto di vista economico. E' questa la missione dello Scrambler Ducati Sixty2, che debutta all'Eicma forte di un motore 400perfetto per i neofiti ma anche per sfondare su alcuni mercati stranieri. E a proposito di neofiti, a metterli a loro agio provvedono pure la sella e il baricentro bassi, oltre al manubrio largo e all'Abs, montato di serie. La scelta del nome si speiga in fretta: il 1962 è infatti l'anno della presentazione del primo Scrambler, cui si rifà questa versione pop, come la musica e l'arte che andavano per la maggiore in quegli anni. Lo Scrambler Ducati Sixty2 si riconosce per le tre tinte esclusive (Atomic Tangerine, Ocean Grey & Shining Black, vedi gallery) scelte per il suo serbatoio in acciaio, ornato da grafiche a loro volta particolari.


TAGS: eicma Eicma 2015 Scrambler Ducati Sixty2 scrambler 400