Autore:
Stefano Cordara

RIDOTTA ALL’… OSSA Nel 2009 la rinascita con l’arrivo di una nuova moto da trial fedele alla tradizione del marchio, quest’anno una profonda evoluzione del modello che ha segnato la rinascita della Ossa: la Tr 280i del 2012 beneficia di numerose evoluzioni che la migliorano soprattutto nel peso. Se il modello iniziale fermava la bilancia a soli 67 kg, la versione 2012 guadagna altri 2,5 kg nel peso dichiarato, scendendo a 64,5, un piccolo record se si pensa come le moto da trial sono ridotte all’osso. La TR 280i è stata migliorata un po’ in tutti i comparti, a partire dall’ergonomia più curata grazie anche a nuove pedane più leggere ma con miglior grip e superficie di contatto aumentata.

MOTORE RIVISTO Cambiano i convogliatori del radiatore e cambia anche la piastra inferiore della forcella per aumentare l’angolo di sterzo. Il motore è stato rivisto a livello di cambio, gruppo termico e iniezione elettronica quest’ultima dotata di un nuovo corpo farfallato che migliora feeling e risposta al gas. Ciclisticamente la Ossa prosegue con la tradizione del telaio tubolare in acciaio che la distingue dalle altre trial, caratterizzate dal telaio di alluminio. Il prezzo è di 6.640 €.


TAGS: ossa tr 280i eicma 2011