Autore:
Paolo Sardi

A CARTE (QUASI) SCOPERTE Ci sono volte in cui i video che anticipano l’arrivo di un nuovo modello stanno abbottonatissimi e fanno vedere poco o niente e altre invece in cui si riesce a cogliere molto della novità in arrivo. Ecco, il caso della MV Agusta Turismo Veloceentra di sicuro nel secondo gruppo, perché a esaminare il filmato fotogramma dopo fotogramma si scopre molto della prossima protagonista dell’Eicma 2013.

COLLAGE Quello che manca è una visione d’insieme, che mostri lateralmente la linea della moto, ma per il resto, a esaminare i vari tasselli che compongono il mosaico, non ci sono più molti segreti. La MV Agusta Turismo Veloce è una tre cilindri che ha un taglio molto stradale, tipo Multistrada o Tiger Sport, giusto per dare un’idea, con un telaio misto, traliccio in acciaio e piastre in alluminio. Ilcupolino appuntito ricorda molto quello delle sportive di famiglia e le frecce sono integrate nei paramani, mentre la sella del pilota è separata da quella del passeggero.

SOTTO LA LENTE Le versioni previste dovrebbero essere due, base e Lusso (questa scritta si legge bene in una foto). Cosa sia di serie sull’una e sull’altra non si sa ancora ma è certo che la MV Agusta Turismo Veloce sia equipaggiabile con sospensioni adattive a regolazione elettronica Sachs, fari full Led e borse rigide. Di grande effetto è anche lo schermo a colori fa bella mostra di sé nel ponte di comando. Questione di pochi giorni e ne sapremo di più.