Autore:
Stefano Cordara

A FINE ANNO A MENO DI 12.000 EURO Speciale ancor prima di arrivare, la F3 è sulla rampa di lancio ma sembra proprio che alla MV non riescano a trattenersi dal fare moto in serie limitata. Appena ne fanno una con un prezzo “normale” (la F3 conferma il listino di 11.990 € e conferma il suo arrivo sul mercato alla fine di quest’anno) devono subito realizzare la versione “super” in questo caso battezzata Mv Agusta F3 Serie Oro dedicata a pochissimi eletti. È stato così per le primissime F4 e oggi le serie Oro sono pezzi ricercati sul mercato dei collezionisti. Sarà così anche per la F3? Sicuramente sì, intanto però vediamo cosa avrà di speciale questa nuova sportiva Mv Agusta.

SOLO 200 Intanto la nuova MV Agusta F3 Serie Oro sarà prodotta solo su ordinazione fino a un massimo di 200 esemplari e già questo basta a renderla più ricercata, ma la F3 Serie Oro si distingue dalla versione standard sotto molteplici aspetti, che riguardano sia l’estetica che la meccanica.

ORO OVUNQUE Le piastre telaio e il monobraccio sono dorati; stessa colorazione per i cerchi in alluminio forgiato. E il color oro (visto il nome) sembra essere il minimo comun denominatore della moto, lo ritroviamo, infatti, anche nella rete metallica delle prese d’aria e degli sfoghi, e alla catena di trasmissione. D’oro, ma vero questa volta, è anche la targhetta identificativa di ciascun esemplare piazzata sulla piastra di sterzo. Ci sono poi molti particolari lavorati alle macchine utensili, come il coperchio della frizione o le piastre del telaio. Il coperchio dell’alternatore è invece addirittura ricavato dal pieno. Il rivestimento della sella pilota e passeggero, realizzato interamente a mano, è in vera pelle e alcantara

FRENI RACING Ma finiture a parte, andando al sodo sono i componenti meccanici che fanno la differenza, a partire dalle pinze Brembo monoblocco (sulla F3 saranno radiali ma non monoblocco) e ai dischi racing. Öhlins fornisce forcella, mono TTX e ammortizzatore di sterzo: regolabili in tutte le funzioni elastiche e idrauliche. Il telaio e il supporto reggisella sono saldati a TIG.

CARBONIO OVUNQUE Le pedane regolabili sono lavorate dal pieno e montate su supporti anch’essi lavorati dal pieno. Anche le leve di cambio e freno posteriore sono regolabili. Ovviamente sulla F3 Serie Oro non manca il solito corredo di pannelli in fibra di carbonio: parafango anteriore e posteriore, cover cruscotto, fianchetti dell’airbox, copertura dei condotti di aspirazione, appendici carena, protezione catena superiore e inferiore, protezione forcellone, copri pignone, sottocarena e i terminali dell’impianto di scarico sono realizzati nella preziosa fibra. Quello che non è dato sapere è il prezzo anche se si parla di una cifra superiore ai 20.000 €. Del resto i pezzi pregiati hanno il loro prezzo…


TAGS: pieno serie versione cosi sterzo speciale prezzo telaio protezione mercato agusta regolabili oro eicma 2011 pezzi catena fibra ovunque