Autore:
Paolo Sardi

COLORE SOCIALE La storia della Magni è fortemente legata al rosso, che può essere considerato a tutti gli effetti il suo colore sociale. Arturo Magni ha dedicato buona parte della sua vita alle rosse MV Agusta e ha poi portato nel cuore quella tinta, che ha finito per caratterizzare un po' tutte le moto che portano il suo cognome. Poco conta che siano state motorizzate Honda, BMW, Moto Guzzi o Suzuki: il rosso ha sempre fatto da denominatore comune, in un modo o nell'altro, e si ritrova anche nella recente Storia (vedi correlate). Ora in casa Magni hanno però deciso di rendere ancora più evidente questo fil rouge, creando la Magni Filo Rosso, un modello che affonda le sue radici nel passato, in primis da un punto di vista estetico e in seconda battuta riprendendo lo schema a tre cilindri, che tante vittorie ha regalato alla MV Agusta. 

COME UNA VOLTA E in effetti la Magni Filo Rosso sembra uscire da un libro di storia, al punto che con un buon lavoro di Photoshop si potrebbe provare a metterla in bianco e nero, accanto ai vari Agostini e Read: sospetto che non stonerebbe affatto. Taglio della carenatura, codino e serbatoio bislungo (peraltro pregevolmente realizzato a mano in alluminio) sono in stile primi anni Settanta, così come il look degli scarichi e dei cerchi da 18", che, a dispetto dell'aria vintage, sono in magnesio. Quanto al motore, come anticipato, la Magni Filo Rosso adotta un tre cilindri di origine MV, per la precisione quello della Brutale 800 da 125 cv

 

SCHEDA TECNICA

Telaio tubolare doppia culla in tubo 25CrMo4 saldature TIG

Forcellone bibraccio in acciaio 25CrMo4 saldature a TIG

Sospensione posteriore con coppia ammortizzatori idraulici

Forcella con regolazione idraulico

Ruote in lega di magnesio 18" ant. e post.

Serbatoio in alluminio ricavato a mano

Accessori Rizoma (specchietti, porta targa, indicatori di direzione)

Motore MV Agusta tre cilindri in linea, 798 cc

Alesaggio x corsa 79,0 x 54,3 mm

Potenza massima 125 CV (92 kW) a 11.600 giri/min

Coppia massima 81 Nm a 8.600 giri/min

Limitatore a 13.000 giri/min

Peso a secco 145 kg


TAGS: EICMA 2014: tutte le novità