Autore:
Stefano Cordara


PRONTO AL DEBUTTO
Chi è rimasto deluso dal mancato upgrade motoristico del Tmax, potrebbe sempre consolarsi con il nuovo MyRoad 700 della Kymco... Battute a parte, le foto di questo maxi hanno circolato "informalmente" su internet già un po' di tempo fa, ma adesso che mancano pochi giorni al salone e abbiamo qualche notizia in più vale la pena di parlarne.

BICILINDRICO EVOLUTO Per il suo nuovo maxi Kymco pare aver davvero lavorato in modo attento, impossibile pensare che si tratti di un semplice upgrade dello Xciting, con unmotore fisso nel telaio è chiaro che si tratta di uno scooter progettando partendo da zero. Proprio il motore è uno dei protagonisti del nuovo maxi di Taiwan. Si tratta di un bicilindrico parallelo DOHC otto valvole da 699 cc, immancabilmente alimentato ad iniezione elettronica. Le prestazioni promesse sono allineate con la concorrenza più pepata visto che il Kymcone è accreditato di 55 cv, 6,5 kgm di coppia e circa 170 orari effettivi di velocità massima, una cavalleria praticamente seconda solo a quella del GP 800, allineata a quella del Burgman e superiore a Silver Wing e TMax.


MOTORE FISSO
Anche la tecnologia è allineata a quella dei bicilindrici top, la trasmissione a cinghia è ricavata nel carter motore ed è quindi anch'essa fissa nel telaio, a muoversi assieme al forcellone è solo la trasmissione finale che sfrutta una cascata di ingranaggi come sul Burgman 650, operazione corretta da parte di Kymco, che consente al Myroad di avere un forcellone meno ingombrante (dalle foto si vede bene) di quello ipertrofico dello Xciting 500.

FORCELLA DA MOTO La ciclistica pare non essere da meno del motore, Kymco già utilizza la forcella a doppia piastra sullo Xciting 500 e ovviamente replica anche sul Myroad che così offre una soluzione motociclistica all'avantreno. Tre dischi abbinati a pinze a doppio pistoncino provvedono a calmare i bollenti spiriti dello scooterone Kymco, previsto di serie anche l
'ABS
e proprio nella dotazione di serie il Myroad dovrebbe prendere le distanze dalla concorrenza.

DOTAZIONE SUPER La dotazione standard del 700 Kymco è tale da renderlo un vero e proprio "scootertourer": il vano sarebbe in grado di ospitare due caschi integrali, sono previsti il già citato ABS, il sistema Keyless di avviamento senza chiave e addirittura i sensori di pressione degli pneumatici. Inoltre per la prima volta su un maxi scooter arriva un sistema di regolazione elettronica delle sospensioni, in pratica un sistema simile all'ESA di BMW ma a metà, visto che il sistema Kymco agisce solo sulla sospensione posteriore. Il pilota potrà quindi agire sulla taratura degli ammortizzatori (su tre posizioni soft, medium, hard) a seconda delle condizioni di guida e del carico. E il prezzo? Ancora non si sa, ma da qui alla fine del 2008 quando il Myroad arriverà sulle strade certamente sapremo qualcosa di più. Se sarà un prezzo da Kymco, qualche maxi jap potrebbe iniziare a preoccuparsi...


TAGS: eicma 2007 kymco myroad 700 eicma 2008