Autore:
Danilo Chissalè

ENDURO ELETTRICA KTM ha portato a Eicma 2017 la sua nuova moto elettrica KTM Freeride E-XC 2018. Il nuovo modello farà da trampolino a un progetto di E-Mobility che a Mattighofen prevedono di mettere in atto entro il 2025, comprendendo anche uno scooter a batterie.

CRESCE L'AUTONOMIA Il problema maggiore che affliggeva la vecchia KTM Freeride E-XC era l'autonomia. A Mattighofen hanno pensato di risolverlo dotando il modello 2018 di nuove batterie sviluppate in collaborazione con Sony, che garantirebbero il 50% in più di percorrenza con ogni singola ricarica. Ora, con la modalità eco attiva e la frenata rigenerativa, si potrà scorrazzare tra boschi e sentieri per circa 2 ore. Il nuovo sistema di batterie sopporta poi la ricarica rapida e quanto a durata nel tempo sarebbe in grado di  mantiene il 70% di capacità anche dopo 700 "rifornimenti".

POTENZA ELETTRICA Il motore elettrico raffreddato a liquido della Freeride E-XC ha una potenza dichiarata di 9 kW, anche se la prestazione di picco è ben superiore: 18 kW di potenza e 42 Nm di coppia, circa le stesse prestazioni di un 250 cc a benzina. Il tutto con una manutenzione fortemente semplificata, visto che l'unico intervento richiesto è un rabbocco dell'olio degli ingranaggi della trasmissione (che è monomarcia) ogni 50 ore di utilizzo.

CICLISTICA ADEGUATA La nuova KTM Freeride E-XC ha poi ricevuto un upgrade a livello ciclistico. Ora l'enduro elettrica è dotata di forcella WP Xplor 43 e monoammortizzatore WP PDS Xplor ancorato direttamente al forcellone, come è tradizione per la casa austriaca. Rivisto anche l'impianto frenante: con nuove pastiglie e tubi in treccia all'anteriore e un pistoncino più piccolo al posteriore, per migliorare la risposta della leva al manubrio. Per aumentare il controllo della KTM Freeride E-XC 2018 ci sono un manubrio più largo e nuove pedane maggiorate. Completano il lifting per il 2018 le nuove grafiche e una nuova strumentazione.

QUANTO COSTA La formula prevista da KTM per la Freeride E-XC è simile a quella di molte auto elettriche: la moto dovrebbe avere lo stesso prezzo dell'equivalente modello benzina, ma con una formula di noleggio per la batteria. La spesa mensile prevista dovrebbe eguagliare quella per la benzina, ma darebbe diritto alla sostituzione in garanzia del pacco batterie in caso di malfunzionamento. I primi modelli entreranno in produzione da gennaio 2018 e saranno disponibili pochi mesi dopo presso i conessionari KTM. Guarda il video live dallo stand a Eicma 2017

 


TAGS: emissioni zero moto elettrica caratteristiche mobilità sostenibile ktm freeride e-xc enduro elettrica nuova ktm freeride elettrica nuova ktm freeride e-xc ktm freeride e-xc 2018 ktm freeride elettrica autonomia ktmfreeride e-xc 2018 autonomia batterie sony nuovi modelli eicma 2017