Autore:
Alessandro Codognesi

UN CLASSICO Un classico ormai della cucina KTM, quello di prendere i modelli in gamma (di per sé, già sportivi) e aggiungerci la magica R, quella che, per intenderci, aumenta ancora di più l’effetto Ready to Race. In questo caso la vittima è la Duke, che all’EICMA si è presentata come KTM 690 Duke R. È vero, il motore è lo stesso nelle forme e nei numeri (l’ormai consolidato LC4), ma sono stati affinati la ciclistica e l’impianto frenante.

FROM RACETRACK In particolare, per la KTM 690 Duke R a Mattighofen si sono pesantemente ispirati alla moto protagonista dell’European Junior Cup 2012, in particolare sul fronte ciclistica. Nuove infatti sono le sospensioni, molto più evolute delle standard, come anche le piastre, lavorate in CNC. Si è intervenuti anche sul fronte della luce a terra, che è stata aumentata per evitare di grattugiare le pedane al primo punto di corda.

FORCA La forcella della nuova KTM 690 Duke R è sicuramente il piatto forte di tutta la faccenda. A differenza di quella standard infatti è completamente regolabile e si distingue per la regolazione idraulica separata tra gli steli. In particolare, allo stelo destro è demandato il compito di gestire il ritorno, il registro nello stelo sinistro agisce invece sulla compressione. In questo modo i due registri non si influenzano tra loro, offrendo così una migliore gestione dell’idraulica. Questo consente sia di avere una moto pronto pista sia all’occorrenza di poter contare su un assetto più morbido e stradale. Anche il monoammortizzatore WP è tutto nuovo, ed ora è totalmente regolabile, con tanto di alte e basse velocità separate.

FRENA! Anche per l’impianto frenante, in KTM non si sono risparmiati: è nuova la pinza anteriore, ora una Brembo M50 più leggera del 6% e più rigida, abbinata all’innovativo sistema ABS Bosch 9M+, che rispetto alla normale Duke guadagna la modalità “Supermoto”. Attivabile tramite comando sul manubrio, consente di bloccare il posteriore, nonostante l’ABS resti normalmente inserito sulla ruota anteriore. Dulcis in fundo, la lista dei componenti di serie della nuova KTM 690 Duke R comprende anche il silenziatore Akrapovic, nuove pedane, manubrio e barre di protezione.


TAGS: eicma 2012