Autore:
Stefano Cordara

PICCOLE JAP Sono piccole, leggere, con motori moderni e poco impegnativi. Le moto 250 giapponesi sono spesso relegate entro in confini nazionali dove sono le moto più vendute (anche per i noti limiti di patente.


ANCHE DA NOI
Ultimamente, però stanno mettendo il naso anche da questa parte del mondo, arrivando a soddisfare le esigenze di chi rifugge la corsa alle maxi cilindrata ma cerca moto leggere e facili da guidare e soprattutto che abbiano un prezzo abbordabile. Anche Kawasaki ci prova, l'anno scorso è arrivata la Ninja 250 versione in scala ridotta delle sue moto più sportive, e quest'anno ai saloni invernali è entrata in scena l'enduro KLX 250.

NINJA CATTIVA Per loro Kawasaki propone adesso una special edition caratterizzata da tecnica identica ma da colorazioni speciali. La Ninja è disponibile nell'accoppiata (classica per Kawasaki) verde lime/nero con inserti bianchi e cerchi neri. Una grafica che rende la piccola Ninja (che quest'anno correrà in un trofeo a lei dedicato) più aggressiva di quanto abbiano fatto le grafiche precedenti.


L'ENDURO E' NERA
La KLX è invece stata sottoposta ad una operazione "all Black", la edizione speciale è, infatti, caratterizzata da una colorazione interamente nera che si aggiunge alla classica verde Kawa presentata questo autunno. Le moto saranno disponibili a partire dal prossimo mese di marzo.


TAGS: kawasaki special edition