Autore:
Luca Cereda

BOMBER IN BOBBER Go younger: questo è il motto. Ed è la ragione per cui quelli di Indian hanno deciso di rimettere mano alla Scout, varando un'inedita versione Bobber che punta ad attrarre un pubblico più giovane.

LE MODIFICHE La ricetta? Un manubrio in stile tracker, pedane arretrate di quasi quattro centimetri, più vicine alla seduta del pilota, sospensioni ribassate di 2,5 cm, un nuovo logo sul serbatoio e un'inedita sella bi-tono. L'Indian Scout Bobber si riconosce anche dal coprimotore minimalista, uno scarico leggermente modificato nel look e dai colori della strumentazione. Completano il quadro, più rude, gomme più cicciotte (130/90 all’anteriore e 150/80 dietro, con cerchi da 16”) e scolpite.

A STELLE E STRISCE E' tutta una questione di stile, perlopiù. E di posizione di guida, ovviamente, ma nel bicilndrico a V da 1130cc e 100 cavalli non si è mosso un bullone. Le foto che vedete si riferiscono alla versione americana. Prezzi e data di lancio dell'Indian Scout Bobber in Europa non sono ancora stati comunicati. Il debutto è previsto comunque entro la fine del 2017, con un passaggio a Milano per l'Eicma (novembre) dato per scontato.  


TAGS: indian scout indian scout bobber