Autore:
Luca Cereda

MANICI PRECOCI Noi siamo piccoli, ma cresceremo. Portano la firma di Husqvarna queste due mini cross dedicate ai piccoli piloti in erba. La base tecnica è la stessa, declinata in versione cross (CR 50) e supermotard (SM 50). La prima è già in vendita nelle concessionarie, la seconda invece sarà disponibile da settembre. Il prezzo è quello di un buono scooter di bassa cilindrata.

MINIATURE CR 50 e SM 50 sono forgiate su un telaio in acciaio con le stesse geometrie della Husqvarna da gara e anche la livrea replica i colori delle "sorelle maggiori” guidate da Antoine Meo e Adrien Chareyre, rispettivamente nel campionato Enduro e Supermoto. La ciclistica annovera un forcellone al cromo molibdeno che supporta una pinza freno a doppio pistoncino, freno a disco da 140 mm al posteriore e "margheritone" da 160 mm all'anteriore, sul quale agisce  l'impianto a pompa radiale in alluminio forgiato. La forcella è una Marzocchi da 32 mm di diametro e 185 mm di corsa, l'ammortizzatore  è invece griffato Sachs, con corsa da 200 mm e la possibilità di regolare il precarico molla e il freno idraulico.


LISCIA O "GASATA"? Al di là dell'aspetto estetico, nelle dotazioni l'unica differenza tra le due sta chiaramente ai piedi. L'endurina ha ruote da 12'' all'anteriore e da 10'' al posteriore calzanti pneumatici tassellati; la SM, invece, monta pneumatici slick su cerchi entrambe da 10''. Il motore è un monomarcia da 50 cc a due tempi, raffreddato a liquido e in grado di fornire una potenza massima di 11,2 cavalli a un regime di 10.500 rpm. Quanto alla trasmissione, è bene aggiungere che si può regolare la frizione a due livelli, a seconda dell'esperienza del pilota e della difficoltà della competizione. Prezzi da 3.100 euro (per la CR50) a 3.250 (per la SM50).

TAGS: enduro motard cross husqvarna cr e sm 50 husqvarna cr 50 sm 50