Autore:
Alessandro Codognesi

IN POCO MA IN MEGLIO Che entrambi gli Honda PCX125 e PCX150 siano un successo non è certo un segreto, soprattutto a livello europeo. Confermatosi anche per il 2013 uno degli scooter più venduti, per il 2014 il ruota bassa di Tokyo (sia in versione 125 sia 150) si migliora in tanti piccoli particolari per rendersi ancora più desiderabile. A livello meccanico, con il nuovo serbatoio e le migliorie al motore, ma anche a livello estetico. Il prezzo è ancora in via di definizione.

FUORI È BELLO Da fuori, gli Honda PCX125 e PCX150 cambiano poco, ma cambiano. Le linee infatti sono più filanti e l’impianto luci ora è full-Led. Si rinnova anche la sella, risagomata per essere più confortevole e dotata di meccanismo di sotegno, la segue a ruota il vano portaoggetti, più capiente e ora dotato di presa a 12V, e la strumentazione in generale, e in particolare l’orologio ora digitale. Ma soprattutto debutta un nuovo serbatoio: cresciuto nel volume fino a 8 litri (dai 5,4 litri precedenti), ora garantisce un’autonomia di 350 km per il 150 e 375 km per il 125, anche per via di un upgrade dei motori. Upgrade che comprendono, oltre all’ormai noto sistema Start&Stop, anche l'introduzione del sistema di monitoraggio del livello di carica batteria, per minimizzare gli sprechi. Il risultato è che ora il 125 consuma solo 47,7 km/litro, mentre il 150 si ferma a 44, entrambi i valori calcolati sul ciclo medio WMTC.

DOVE E QUANDO I nuovi Honda PCX125 e PCX150 arriveranno nei concessionari Honda a inizio primavera a prezzi ancora in via di definizione. I colori disponibili però si sanno già: Pearl Cool White, Pearl Nightstar Black, Moondust Silver Metallic, Pearl Siena Red e Mat Carbonium Gray Metallic.


TAGS: honda pcx 125 150 eicma novità