Autore:
Paolo Sardi

FATTORE CAMPO Non c'è niente da fare: quando c'è il Salone di Tokyo i costruttori giapponesi danno il meglio di sé. E' infatti all'ombra del Sol Levante che le Case tirano fuori dal cilindro le proposte più bizzarre. L'ultima conferma a questa regola viene dalla Honda Neowing, una curiosa concept bike con tre ruote e motore a quattro cilindri boxer che non bisogna bollare troppo frettolosamente come un semplice esercizio di stile.

GIOCO DI SQUADRA Da più parti si dice che la Honda stia lavorando da tempo a progetti che escono dai confini canonici delle "due ruote" e la Neowing va proprio in questa direzione. Le sue due ruote anteriori si muovono - dice la Casa stessa - grazie a una sospensione inedita ma la foto non è di grande aiuto per saperne di più sullo schema. La soluzione promette grandi così sul fronte della stabilità in curva e la generosa gommatura sta lì a testimoniarlo. Non si sa molto neppure del motore quattro cilindri boxer ma in Honda fanno sapere che a dargli man forte ci saranno anche motori elettrici (e sottolineo il fatto che il comunicato parli proprio così, al plurale...). A completare il quadro c'è una trasmissione finale a cardano accoppiata, almeno a giudicare dalla presenza di quella che sembra una leva della frizione, a un cambio tradizionale.

SFERA DI CRISTALLO Quale sarà dunque il futuro della Honda Neowing? Per azzeccare il pronostico servirebbe davvero la sfera di cristallo. La sospensione anteriore potrebbe infatti trovare impiego anche su uno scooter, mentre la meccanica potrebbe prefigurare quella della Goldwing prossima ventura; in fondo downsizing e ibrido sono un ritornello tra le Honda a quattro ruote. Nulla vieta però che la Neowing finisca in produzione davvero, fatti gli aggiustamenti del caso. Staremo a vedere...


TAGS: salone di tokyo tre ruote Eicma 2015 salone di tokyo 2015 honda neowing three wheeler