CAMBIANO LE MOTO Tempo di novità anche per Gilera, marchio che il Gruppo Piaggio ha ormai deciso di dedicare espressamente ai giovani. SMT e RCR non sono nomi nuovi per gli appassionati delle moto dei due anelli e si riferiscono a due moto 50 dedicate ai quattordicenni d’assalto che preferiscono marce e frizione al cambio automatico. Gilera RCR 50 è l’enduro, ruote tassellate e sospensioni lunghe per affrontare la città o magari anche divertirsi in qualche campetto, la Gilera SMT è invece la versione motard.

ITALO SPAGNOLE Come già successo per le 125 il gruppo Piaggio sfrutta molto bene le economie di scala, infatti, le nuove moto Gilera sfruttano la medesima base tecnica delle Derbi DRD che spopolano in Spagna e Francia. Per questo ritroviamo il telaio perimetrale in acciaio con culla sottostante, il forcellone in alluminio, la forcella con steli da 41 mm e 195 mm di escursione e il motore due tempi da 50 cc che equipaggia tutte le moto Derbi.

TECNICA COMUNE, RUOTE DIVERSE A differenziare le due moto ci sono ovviamente le misure delle ruote 18-21 per la RCR enduro e 17-17 per la SMT. Comune invece è l’impianto frenante tra le due moto composto da un disco anteriore da 260 mm e da un posteriore da 220 mm.

RACING PIÙ PREGIATA La SMT Racing è invece la gemella della Derbi XTreme caratterizzata da elementi tecnici più pregiati come la pinza anteriore a doppio pistoncino, il manubrio con traversino e lo scarico cromato.


TAGS: gilera smt gilera rcr