Autore:
Andrea Rapelli

MODA ENDURO Contaminazione. La BMW Motorrad Concept Lac Rose è questo, e anche qualcosa in più. Perché quest'anno il Marchio dell'Elica bianca e blu ha deciso di portare al Wheels and Waves un mezzo che unisce il mondo delle special a quello, più duro e puro, dell'enduro. Come a dire: il tassello va (molto) di moda.

LAC ROSE Proprio come la Parigi-Dakar che, pur facendo parte del passato, riesce ancora a fare breccia in molti cuori. Ecco perché il nome di questa special arriva da lì, dall'Africa: il Lac Rose è il lago salato dai rosei riflessi di Retba, 35 km a nord-est di Dakar, vicino all'Oceano. Luogo in cui, negli Anni '80, si concludeva la battaglia della Parigi-Dakar, gara che BMW ha portato a casa per ben quattro volte: anche da qui è nata la fama della GS.

BASE R NINET La Concept Lac Rose, però, è contaminata anche nella meccanica: sotto sotto non c'è una R 1200 GS, ma una R nineT che le vuole assomigliare. Ecco allora il faro tondo con minicupolino, scritte GS qua e là, becco pronunciato sulla ruota anteriore, sella monoposto e telaietto ad hoc con tabelle portanumero dietro. E poi, oltre alle gomme tassellate e ai cerchi a raggi, non mancano manubrio alto, paramani, protezioni su cilindri e basamento.

BIARRITZ Uno studio di design, la BMW Concept Lac Rose, che da domani (e fino al 12 giugno) sarà esposta nello stand BMW Motorrad al Wheels and Waves 2016. Come cornice, la splendida cittadina di Biarritz e le sponde francesi dell'Oceano Atlantico. Non sarà il Lago Rosa di Dakar, Senegal, ma in fondo si tratta sempre dello stesso mare.

 


TAGS: enduro special paris-dakar BMW Lac Rose Concept BMW motorrad lac rose bmw lac rose wheels & waves