Autore:
Alessandro Codognesi

SACRLILEGIUM Sacrilegio o arte? Genio o follia? I gusti sono soggettivi, non si discute, ma bisogna ammettere che stavolta Wunderlich è stata quantomeno provocatoria. D’altronde, trasformare un pezzo pregiato come la HP2 Sport in una special ancora più unica come la BMW HP2 Sport SpeedCruiser non è mestiere di tutti. Ma si sa, il mondo è bello perché è vario e non si può certo accusarel'atelier tedesco di scarsa immaginazione. Se non vi è chiaro il concetto, guardatevi la gallery.

E SE LO DICON LORO A detta dei tecnici, il parto più doloroso durante la realizzazione della BMW HP2 Sport SpeedCruiser è stato adattare la sospensione anteriore (il famoso Telelever) allo stile da streetfighter. Per il resto, le modifiche sono abbastanza semplici e comunque reversibili: sono nuovi il serbatoio, la sella e i fari (davanti tondo come un uovo alla coque e dietro mignon). Le modifiche, comunque, non prevedono interventi a ciclistica (telaio/sospensioni) o motore; quindi, volendo, è possibile montarsi il kit nel proprio garage.

SE VUOI, PUOI Per tutti i fortunati possessori di un’HP2 Sport, sappiate che il kit, chiamato appunto “SpeedCruiser”, è acquistabile direttamente dal sito ufficiale di Wunderlich, e volendo, sono ordinabili anche altri particolari inediti.