Autore:
Emanuele Colombo

FATTA COME LE GRANDI Dalla casa di Noale forse te l'aspetti, ma fa sempre piacere notare come la piccola Aprilia Tuono 125 sia allestita con la stessa cura delle moto di grossa cilindrata. Il telaio è fatto da travi pressofuse in lega d’alluminio con nervature incrociate di rinforzo. La forcella è a steli rovesciati e la sospensione posteriore lavora su un forcellone asimmetrico, mentre l'impianto frenante a disco, con pinza anteriore radiale, è dotato di ABS Bosch.

PRONTA DA ACCESSORIARE La strumentazione prevede contagiri analogico e display digitale multifunzione con comandi sul manubrio per tachimetro, trip master, tensione batteria, orologio e cronometro con memoria di 20 giri, l’indicatore temperatura del circuito di raffreddamento e l’indicatore riserva carburante. E come optional si può richiedere la centralina AMP per collegare la moto allo smartphone e leggere sul display di quest'ultimo i dati del veicolo.

COME LE SUPERBIKE Il motore Euro 4 è un monocilindrico di 125 cc: a 4 tempi, 4 valvole e dotato di iniezione elettronica, è raffreddato a liquido e ha la distribuzione a doppio albero a camme in testa. Il cambio, poi, è predisposto per l’installazione del Quick Shift, il sistema elettronico per passare ai rapporti superiori senza usare la frizione e senza chiudere il gas.


TAGS: aprilia tuono 125 novità moto salone di colonia 2016 intermot 2016