Autore:
Stefano Cordara


A MACCHIA D'OLIO
Il motore Quasar da 274 cc sta dilagando tra gli scooter dei vari marchi del gruppo Piaggio. Dopo aver debuttato sulla Vespa Special sta andando, infatti, a rimpiazzare tutti i 250 che c'erano in gamma. Anche lo Scarabeo Aprilia non è immune all'operazione ed ecco che all'Eicma spunta la versione 300 Special, che quasi a voler emulare la iper classica Vespa vuole darsi un tono più sportivo pur senza tradire il filone classico cui appartiene.

IN BIANCO E NERO Colore bianco, ruote nere, sella con diverse rifiniture, una maggiore cura di alcuni dettagli sottolineano l'arrivo del nuovo propulsore da 21,9 cavalli a 7.250 giri con 23 Nm di coppia. Come sappiamo e abbiamo già avuto modo di provare la nuova motorizzazione non dà tanta potenza assoluta in più rispetto al motore 250 ma ha un'erogazione ai bassi molto più convincente e consentirà quindi al coleottero Aprilia di volare in pole position al semaforo.

CUPOLINO BASSO La maggiore sportività è sottolineata anche dal cupolino fumé ribassato, mentre non variano le peculiarità tecniche dello Scarabeo che conferma in toto la ciclistica (telaio a culla due freni a disco doppio ammortizzatore regolabile), e anche quelle della capacità di carico che vede un vano molto spazioso in grado di contenere non solo un casco integrale, ma alla bisogna anche una valigetta 24 ore.


TAGS: eicma 2008 aprilia scarabeo 300 special