Autore:
Giulio Scrinzi

FUTURO ELETTRICO Il futuro delle due ruote è proiettato verso l’elettrico: questo è il pensiero di Harley Davidson, che recentemente ha annunciato di aver effettuato un investimento azionario in Alta Motors, leader e innovatore nei veicoli elettrici leggeri. Lo scopo? Definire una collaborazione che porterà alla creazione della prima moto elettrica del brand americano, rappresentata dal Progetto LiveWire e che sarà commercializzata nel 2019.

HARLEY-DAVIDSON In merito a questa collaborazione, ecco le parole di Matt Levatich, Presidente e CEO di Harley-Davidson: “All'inizio di quest'anno, come parte della nostra strategia decennale, abbiamo ribadito il nostro impegno a costruire la prossima generazione di motociclisti Harley-Davidson, almeno una parte di essi, investendo in modo deciso nella tecnologia relativa ai veicoli elettrici (EV). Alta Motors ha dimostrato di avere doti di innovazione e competenza nell'ambito dei veicoli elettrici e gli obiettivi delle nostre due aziende sono quanto mai allineati. Ognuno di noi ha punti di forza e capacità che daranno vantaggio a entrambi lavorando insieme allo sviluppo di moto elettriche all'avanguardia”.

ALTA MOTORS Questo, invece, il commento di Marc Fenigstein, Co-fondatore di Alta Motors: “I motociclisti stanno appena iniziando a capire i vantaggi combinati dei veicoli elettrici e la nostra tecnologia continua a progredire. Crediamo che le motociclette elettriche siano il futuro e che le aziende americane abbiano l’opportunità di guidare quel futuro. È incredibilmente eccitante che Harley-Davidson, sinonimo di eccellenza motociclistica, condivida questa visione e siamo entusiasti di collaborare con loro”.


TAGS: harley davidson harley davidson 2018 harley davidson alta motors harley davidson progetto livewire harley davidson moto elettrica