Autore:
Stefano Cordara


RINNOVAMENTO Nella categoria degli scooter a ruota alta Kymco ha da un bel po' un suo degno rappresentante nel People. Lo "Scarabeo di Taiwan" è stato uno dei prodotti più apprezzati della gamma,anche grazie ad un motore di provata robustezza. Anche per il People ègiunta l'ora di andare in pensione, a rimpiazzarlo arriva il nuovo People S 250 presentato al salone di Milano che arriva a completare la gamma degli "S". Anche il duemmezzo di Taiwan abbandona quindi le linee vagamente restò a favore di un look più moderno e sfaccettato.

PIÙ SPORTIVO Via le cromature e le curve dentro il nero e spigoli a volontà come vuole l'ultima tendenza. Nonrimpiazza il 200 come di potrebbe pensare ma lo affianca anche perchéil duemmezzo dovrebbe avere dimensioni più generose del fratellino(anche se non sono ancora dichiarate le dimensioni effettive). Purmantenendo il family feeling con i parenti stretti da 125 e 200 cc, ilPeople S 250 denota connotati lievemente differenti con una calandra del radiatore più ampia e la presenza di nuovi profili ai lati dello scudo per una migliore protezione delle gambe.


DOPPIO DISCO ANTERIORE Il motore è un monocilindrico da 251 cc di nuova generazione capace di 20,1 cv ancora alimentato a carburatore ed omologato Euro 2. Il disco anteriore raddoppia (ora sono 2 da 260 mm), mentre la forcella ha steli da 37 mm. Tra le caratteristiche del Kymco va segnalata la pedana piatta. Prezzo e disponibilità non sono ancora stati annunciati.


TAGS: kymco people s 250