Autore:
Alfredo Verdicchio

Husqvarna SM 510 RSTILE ANNIVERSARIO Lo stile è quello filante e aggressivo lanciato dalla Husqvarna TE 510 Centennial, "Centenario", presentata nel 2003 al salone milanese dell’EICMA. Ma qui non ci sono fogli di pregiato carbonio a coprire i fianchetti, convogliatori, parafango, coperchio valvole e chi ne ha più ne metta. Non c’è nemmeno il serbatoio in alluminio, lo scarico e le viti in Titanio e i bellissimi cerchi bronzei della Excel o le piastre ricavate dal pieno. Sulle nuove SM 510 R e SM 450 c’è la plastica, ovviamente, per renderle abbordabili ai più e per non creare troppi patemi nel caso la si debba lasciare in strada per cinque minuti.

NON SOLO RESTYLING

Qualche ritocco è stato fatto anche dentro. I "mono" bialbero della Casa italo-svedese sono stati rivisti per ottenere un aumento prestazionale, con un’attenzione particolare all’affidabilità. Così arrivano nuove valvole (sempre in titanio) con steli di diametro maggiorato proprio per resistere maggiormente a un uso spinto, cui si aggiungono nuovi alberi a camme di aspirazione, dotati di nuovi profili di alzata per una maggiore coppia in basso.

SM 450 "DIVERSA"... Per quanto riguarda la nuova SM 450, invece, la trasmissione primaria è simile a quella della 510, con la campana della frizione in ergal lavorata dal pieno, mentre nuovo è il perno biella maggiorato da 30 a 34 mm. Nuovi anche il cuscinetto a rullini con gabbia argentata, la biella ridisegnata e l'albero motore con diversa equilibratura per il contenimento delle vibrazioni tipiche dei "mono" spinti.

... E UGUALE In comune con tutti i modelli quattro tempi Husqvarna arriva il nuovo carburatore MX di ultima generazione da 41 mm della Keihin, studiato appositamente per migliorarne la carburazione in tutte le situazioni, come le partenze a freddo e a caldo, facilitate quest’ultime dal doppio starter "cold/hot".

"MONO" ALLA EDDIE SEEL

 Novità anche in campo ciclistico per entrambi i modelli che vedremo all’Intermot, con nuovo monoammortizzatore Sachs dotato di contromolla per ridurre la sensazione di "saltellamento" in fase di decelerazioni "forzate", di nuovi anelli di tenuta, vaschetta ridisegnata per migliorarne il raffreddamento del corpo e una taratura rivista secondo le indicazioni fornite dai piloti ufficiali "Husky". Nuovo anche l’attacco inferiore del "mono" montato su gabbia a rulli, mentre più lunghi sono gli astucci a rulli del cinematismo per ridurre gli attriti e aumentarne la durata.

320 DI BREMBO Tutto Brembo l’impianto frenante anteriore delle nuove SM 450 e 510 R, con discone di 320 mm, pinza a quattro pistoncini e pastiglie dedicate.


TAGS: husqvarna sm 450-510r