Autore:
Stefano Cordara


INSETTO COMPATTO
Grossi non piacciono? Allora li restringiamo. L'operazione di compattazione della gamma 500 da parte di Aprilia è iniziata con l'Atlantic (diventato Sprint) e si chiude con lo Scarabeo, una delle novità presentate da Aprilia al salone di Milano. In verità il "vecchio" Scarabeo 500 resta comunque in commercio e cambia la sua denominazione in Scarabeo GT, per cui l'edizione 2006 dell'insettone Aprilia si può considerare un mezzo nuovo che completa una gamma ormai molto completa (50, 100, 125, 250, 500, 500 GT).

URBANO MA NON SOLO Scarabeo 500 è dedicato senza mezzi termini agli spostamenti urbani ed extraurbani. La filosofia è quella di sempre, quella della motoleggera automatica che per primo Scarabeo ha lanciato sul mercato. Elegante come sempre, con una linea dall'innegabile family feeling con gli altri componenti della gamma, il nuovo 500 porta in dote una dose di sportività e di agilità in più che lo rendono finalmente adatto alla guida cittadina.


IL BEVERLY NEL MIRINO
Lo Scarabeo 500 vuole quindi andare a dar fastidio al cugino Beverly 500 da cui peraltro riprende alcune caratteristiche tecniche come il pneumatico posteriore da 150/70-14" (davanti la ruota è da 16") o il triplo freno a disco con frenata integrale. Chi vincerà la sfida in famiglia?

MOTORE PULITO Staremo a vedere, intanto l'Aprilia segna un paio di punti importanti montando l'ultima evoluzione del Piaggio Master che pur dichiarando ancora 39 cavalli (con una rapporto peso potenza particolarmente favorevole) vanta anche l'omologazione Euro 3. L'altro punto a suo favore sta nel vano sottosella, un vero vano, non un ripostiglio per farci stare i guanti.


CASCO SOTTO LA SELLA
Nonostante le ruote alte in Aprilia sono riusciti a piazzare sotto la sella un bella vasca capace di contenere un casco integrale ma anche una 24 ore formato A3. Al solito Aprilia promette (e finora ha sempre mantenuto) una ciclistica di livello superiore alla concorrenza, con un telaio particolarmente rigido, ammortizzatori regolabili su 4 posizioni e una forcella con steli da 40 mm. La dotazione di serie comprende anche l'antifurto elettronico. Il prezzo sarà in diretta concorrenza con il cugino di Pontedera e con altri 500 low cost del mercato.


TAGS: aprilia scarabeo 500 '06