Autore:
Luca Cereda

C’è Biaggi?”, chiede qualcuno nel capannello formatosi fuori dallo showroom Piaggio di via Broletto 13 a Milano, dove si è appena conclusa la presentazione dell’Aprilia Superbike Team 2013. “Non si è visto”, risponde un malinformato. “E non si vedrà”, aggiungiamo noi, perché quest’anno in Aprilia si volta pagina. Si riparte con l’eredità pesante – tanto quanto gratificante- di un titolo mondiale piloti e mondiale costruttori cucito sulla tuta. Ma il corsaro ha ammainato la bandiera.

Se i suoi eredi sapranno colmare il vuoto, lo vedremo sin dalla prima gara: da Philip Island (24 febbraio) in poi. A garantire continuità con la stagione scorsa c’è Eugene Laverty, per lui una vittoria (in Portogallo) e il sesto posto generale nel 2012 in sella alla RSV4. Avendo più esperienza con la moto e con il team, spetta a lui riprendere il discorso da dove Biaggi lo ha lasciato.

A fargli da compare, ma anche da primo avversario, c’è Sylvain Guintoli: per lui due vittorie l’anno scorso e il settimo posto in classifica proprio dietro a Laverty. Il francese, ormai pilota navigato, usa una metafora vinicola per presentarsi: “Sono come un buon vino francese – attacca correggendosi subito: italiano - . Miglioro invecchiando”. Spirito da ragazzo, ma piglio da esperto, pur mantenendo un profilo basso dimostra, almeno a parole, di avere le idee chiare: “E’ giunta l’ora di bere il vino”, chiosa deciso.    

SCHEDA TECNICA DELLA APRILIA RSV4 SUPERBIKE 2013

Motore: Aprilia 4 cilindri a V longitudinale di 65°, 4 tempi, raffreddamento a liquido, distribuzione bialbero a camme (DOHC), quattro valvole per cilindro  
Cilindrata:
999cc
Regime Massimo:
15.550 rpm
Potenza massima:
230 cv
Alimentazione:
cornetti di aspirazione ad altezza variabile controllati da centralina controllo motore, iniezione elettronica con 8 iniettori e gestione Ride-by-Wire di ultima generazione
Rapporto di compressione:
15:1
Cambio:
estraibile a 6 rapporti
Frizione:
Multidisco in bagno d’olio con sistema antisaltellamento
Gestione elettronica:
Aprilia Racing ECU per accensione, iniezione, regolazione cornetti variabili, gestione del sistema Ride-by-Wire e controllo di trazione
Telaio:
regolabile in alluminio a doppia trave con elementi fusi e stampati in lamiera
Sospensioni:
Ohlins
Freni:
Brembo
Peso:
165 kg


TAGS: aprilia racing team 2013