Autore:
Stefano Cordara

Quella R lì, piazzata dopo il numero, significa tantissime cose. Significa mondiali vinti a raffica, gare dominate dal primo all'ultimo giro. Significa il massimo della tecnologia motociclistica secondo Ducati, significa serie limitata e prezzo da collezionista.

Tutto vero, anche sulla nuova 999R presentata oggi a Birmingham. Nessun compromesso per l’ultima arrivata in famiglia, anche perché il prezzo è di quelli da saldo in rosso sul conto corrente: 30000 € chiavi in mano.

A giustificare il prezzo c’è il Testastretta in versione corsa corta (alesaggio 104 mm), naturalmente alimentato ad iniezione elettronica tramite due colossali corpi farfallati da 54 mm, e capace di erogare ben 139 cv a 10.000 giri.

E poi, tutta la componentistica è di prim’ordine. Scontata la presenza delle prestigiose sospensioni Öhlins, nuovo l’arrivo dei cerchi forgiati (aggressivamente verniciati in nero, il look ne guadagna non poco!) e inedita per Ducati l’adozione delle nuove pinze radiali a quattro pastiglie che, unitamente alle pompe anch’esse radiali, andranno a formare l’impianto frenante più evoluto mai montato su una moto di serie.

Ovviamente restano invariate altre caratteristiche distintive della 999, come la possibilità di regolare le pedane, di avanzare o arretrare il gruppo sella-serbatoio o di modificare l’inclinazione del cannotto di sterzo da 23,5° a 24,5°.

A limare al massimo sul peso (dichiarato in 193 kg), contribuiscono, oltre ai cerchi forgiati, anche il supporto del faro in lega di magnesio e la carenatura completa realizzata in fibra di carbonio. Compreso nel prezzo (e ci mancherebbe) un corposo Kit Racing con: monosilenziatore, centralina elettronica, cavalletto posteriore e telo coprimoto.

La R è la versione più vicina in assoluto alle moto Factory che l’anno prossimo gareggeranno nel mondiale Superbike con Neil Hodgson e Ruben Xsaus. Sarà disponibile in soli 800 esemplari, numerati e certificati da una targhetta in argento applicata sulla testa di sterzo.

Come tutte le moto più esclusive in casa Ducati anche la 999R potrà essere prenotata esclusivamente on-line, a partire dall’inizio di dicembre 2002 sul sito www.ducati.com


TAGS: anteprima: ducati 999r