Autore:
Simone Coggi

In attesa dei nuovi modelli, che dovrebbero arrivare entro la fine del 2004, sia la berlina che la monovolume di Casa ricevono la più grande innovazione degli ultimi anni: le frecce sugli specchietti retrovisori, per l’occasione cambiati anche nella forma.

La Sharan, da parte sua, mette sul piatto anche una griglia del radiatore cromata, con un cofano leggermente diverso da prima, e le luci posteriori in due parti intersecate, che ricordano un po’ qualche BMW.

All’interno molti dettagli vengono rivoluzionati: un nuovo colore antracite per la tappezzeria, portalattine e tavolini che escono dai sedili anteriori, braccioli posteriori con retine portaoggetti, e il DVD al posto del videoregistratore se volete il sistema di intrattenimento (leggasi schermi LCD nei poggiatesta) per i passeggeri che siedono dietro.

La Passat risponde con il parabrezza riscaldato, accessorio ormai indispensabile per affrontare il gelo dell’inverno, e l’airbag passeggero disattivabile con chiave, cosa utile se ci tenete alla prole seduta davanti.

Per tutti, nuovi incredibili colori metallizzati e perlati e lo stesso prezzo delle attuali versioni (per ora). Come diceva Tomasi di Lampedusa, "Tutto deve cambiare perché niente cambi". O qualcosa del genere, insomma….