Autore:
Andrea Minerva

Di sicuro non tralascia lo stile, con una passione sfrenata, in particolare, per gli orologi e gli occhiali dai colori vistosi. Ma se fosse stato solo per questo, dubitiamo che mai alcun team manager si sarebbe preso la briga, o il rischio, di affidargli una Wrc ufficiale.

Per dimostrare di meritarsela, Thierry Neuville ha dovuto sfoderare tutto il suo talento, che non è poco, ve lo assicuriamo, di pilota di rally. Prima nel campionato Irc, nel 2011, con le vittorie al Tour de Corse e al Sanremo, e a partire dal 2012, nel campionato mondiale rally junior.

Ma il definitivo salto di qualità per il pilota belga è avvenuto alla fine del 2013, con la firma del contratto con il team ufficiale Hyundai Motorsport.

Nel 2014, la Hyundai i20 Wrc è al debutto, e Neuville è consapevole di avere sì davanti a sé una grande occasione, ma allo stesso tempo anche di doversi armare di tonnellate di pazienza per sviluppare al meglio la macchina.

Nonostante questo, al rally di Germania, dopo aver distrutto la i20 nel corso dello shake down, spedendola a vendemmiare tra i filari di un vigneto, Neuville ottiene comunque la sua prima e finora unica vittoria in un rally del campionato del mondo. Un successo tra l’altro storico, il primo ottenuto dal team Hyundai Motorsport.

Ma un podio, Neuville lo aveva già conquistato, sempre nel 2014, in Messico. Il 2015 non è stato una da ricordare per il pilota belga, ma l’arrivo, in questa stagione, della nuova versione della i20 Wrc contribuirà probabilmente a dargli nuovi stimoli.

Thierry Neuville
Nazionalità  Belgio
Automobilismo 
Categoria Rally
Carriera
Carriera nel mondiale Rally
Esordio 2008 Rally di Finlandia
Miglior risultato finale 2º (2013)
Rally disputati 58
Rally vinti 1
Speciali vinte 49
Podi 12
Punti ottenuti 424

TAGS: hyundai i20 campionato mondiale rally wrc 2016 wrc rally 2016 Thierry Neuville team Hyundai Motorsport