Autore:
Simone Dellisanti

EREDE Un talento, una incontenibile forza della natura. Un predestinato. A poco più di 30 anni, Ogier ha già vinto tre titoli mondiali, consecutivi, e la sequenza felice di successi non sembra proprio doversi fermare qui. Da tutti ritenuto il diretto successore di Sebastien Loeb, non sta tradendo le attese. Nel 2012, dopo aver lasciato il team Citroen racing, non ha disputato il campionato mondiale per dedicarsi allo sviluppo della Vw Polo R Wrc, con la quale esordisce l’anno successivo, vincendo subito il titolo iridato.

PREMATURO Ogier ha iniziato la sua carriera di pilota di rally a 22 anni, fino a quel momento era un istruttore di sci. Nel 2008, vince il Campionato Mondiale Junior e diventa un punto fermo del programma del team Citroen Junior. Ma la successiva convivenza con Loeb non è facile per un pilota ambizioso e veloce come Ogier. Il passaggio al team VW motorsport risolve la questione e permette allo stesso Ogier di iniziare una strepitosa sequenza di vittorie. Ad oggi, nessun pilota ha ancora dimostrato di poter sconfiggere Ogier, se non in qualche singola gara.

UNA NUOVA CASA Ora, nel 2017, Ogier ha ceduto alla corte del Team M-Sport e correrà con la Ford nel campionato WRC 2017E’ l’uomo da battere, e questa sola considerazione è sufficiente spesso per demolire psicologicamente i suoi avversari. Nessun dubbio. Ogier è l’attuale re del campionato mondiale rally Wrc, e potrebbe rimanerlo ancora a lungo.

 

Nazionalità - Francese

Specialità - Rally

Carriera nel mondiale Rally

Esordio - 2008 (Rally del Messico)

Mondiali vinti - 4 (2013-2014-2015-2016)

Rally disputati - 100

Rally vinti - 38

Speciali vinte - 428

Podi - 48

Punti ottenuti - 1326

aggiornato al Rally del Messico 2016


TAGS: citroën volkswagen Sebastien Ogier rally wrc campionato mondiale rally wrc 2016 WRC 2017 ford m sport wrc piloti 2017