Autore:
Andrea Minerva

Grande è il rischio di riuscire ad ottenere buoni risultati, spesso ottimi, ma allo stesso tempo di rimanere nell’ombra del “fenomeno”. Allo spagnolo Dani Sordo le cose sono andate più o meno così.

Da un lato la straordinaria opportunità di correre con il team ufficiale Citroen, dall’altra quella di non riuscire a dare il giusto risalto ai propri risultati, che già a partire dal 2007 sono stati decisamente interessanti, con 7 podi, ai quali hanno fatto seguito altri sei podi nel 2008 e il terzo posto finale nella classifica generale piloti del mondiale, nel 2009.

Al termine del 2010, Dani Sordo viene messo da parte dal team Citroen per lasciare spazio alla stella emergente: Sebastien Ogier. Il pilota spagnolo cambia quindi rotta e si dirige verso i lidi del team Mini Wrc, ma in questo caso con poca fortuna, visto il rapido disimpegno del team tedesco dal mondiale rally wrc.

A questo punto, Sordo torna alla squadra Citroen, con la quale ottiene una vittoria al rally di Germania del 2013.

Il passo successivo, nel 2014, è l’occasione offertagli dal team ufficiale Hyundai, che inizialmente gli propone un programma di sei gare, intendendo sfruttare le sue ottime doti da “asfaltista”.

Lo stesso anno, al rally di Germania, chiude secondo alle spalle del compagno di squadra Neuville.

Nel 2015, Sordo porta la Hyundai i20 Wrc nelle prime sei posizioni in oltre la metà delle gare iridate, e questa consistenza viene premiata con la conferma nelle fila del team coreano anche per il 2016.

Daniel Sordo
Nome Daniel Sordo Castillo
Nazionalità  Spagna
Automobilismo 
Specialità Rally
Squadra Hyundai Shell WRT
Carriera
Carriera nel mondiale Rally
Esordio Rally di Spagna 2003
Stagioni dal 2003
Miglior risultato finale 3° (2008, 2009)
Rally disputati 128
Rally vinti 1
Speciali vinte 147
Podi 38
Punti ottenuti 739
Statistiche aggiornate al Rally di Polonia 2015

TAGS: hyundai i20 wrc 2016 campionato del mondo wrc 2016 dani sordo team mini wrc