Autore:
Simone Dellisanti
UN ADDIO Volkswagen lascia il WRC per affrontare nuove sfide sportive. Ora è ufficiale dopo le ultime indiscrezioni di ieri, il marchio automobilistico nativo di Wolfsburg lascerà le corse del Campionato Mondiale Rally subito dopo la conclusione dell'ultimo appuntamento della stagione, il Rally d'Australia.
 
NUOVE SFIDE La casa tedesca ha fatto sapere che si concentrerà sulle nuove tecnologie del futuro e sulle competizioni sportive clienti. L'impegno per il Campionato del Mondo Rally FIA giunge quindi al termine dopo quattro anni, storicamente di successo, in cui Volkswagen ha vinto titoli WRC nella categoria piloti, co-piloti e costruttori con la vettura Polo R.
 
LE DICHIARAZIONI "Il marchio Volkswagen sta affrontando sfide enormi. In concomitanza con la produzione delle nuove vetture elettriche dobbiamo concentrare tutti i nostri sforzi sulle nuove tecnologie del futuro", ha detto Frank Welsch, Membro del Consiglio di Amministrazione responsabile per lo sviluppo tecnico, "abbiamo di gran lunga superato i nostri obiettivi sportivi nel WRC, ora ci concentreremo maggiormente sulle corse dei clienti." 
 
NUOVE VETTURE Volkswagen Motorsport, ora, si concentrerà sullo svilupppo della Golf GTI per il Campionato TCR (serie cadetta e propedeutica al WTCC) e sul Maggiolino GRC per il Campionato Rallycross, mentre per i rally sarà adattata la Volkswagen Polo secondo le norme e il regolamento R5. La vettura potrà essere acquistata dai clienti e dai team privati dal 2018 in poi.
 
E I PILOTI? Infine Volkswagen ha voluto ringraziare i tre equipaggi del WRC, formati da Ogier/Ingrassia, Latvala/Anttila e Mikkelsen/Jaeger: "Vogliamo ringraziare i nostri piloti e i nostri co-piloti per gli eccezzionali successi che hanno ottenuto. Sono stati estremamente vincenti e importanti ambasciatori nel mondo del marchio Volkswagen".

TAGS: wrc 2016 Volkswagen Motorsport ogier Mikkelsen Latvala rally australia