Autore:
Simone Dellisanti

GREEN, GREEN...Ci siamo! Il Campionato Mondiale Rally sta per iniziare e prenderà il via il 19 gennaio dalla pedana del Rally di Montecarlo. Nel ruolo di protagoniste WRC 2017 sono attesa le due Citroen C3 WRC, attese dopo un anno dedicato esclusivamente allo sviluppo della nuova C3 WRC che ora è pronta a una nuova sfida sportiva, ma anche al ritorno a una specialità agonistica che costituisce una parte importante della sua storia.

DUE RIGHE DI STORIA Le prime importanti vittorie del gruppo risalgono agli anni Cinquanta e poi negli anni Ottanta, alla Visa 1000 Pistes e alla BX 4TC (entrambe conformi alla regolamentazione del mitico Gruppo B). Un anno fondamentale per il marchio francese fu anche quel 1989 in cui il reparto corse assunse il nome di Citroen Sport per affrontare una grande, immensa, sfida sportiva: vincere la Parigi-Dakar. Sogno coronato alla prima partecipazione con la vittoria di Ari Vatanen nell’edizione del 1991. Ovviamente queste furono solo le prime vittorie del gruppo Citroen Sport, tante altre coppe affollarono la bacheca dal 1990 al 2016. Ma ora, mettiamo da parte la storia per concentrarci un attimo sulla macchina che vedremo, tra una decina scarsa di giorni, sulle strade del Principato di Monaco, la Citroen C3 WRC.

NUOVE LINEE Al primo sguardo la Citroen C3 WRC colpisce per la forma compatta e per le linee aggressive. Si intravede la nuova C3 di serie nella versione da WRC ed è proprio questo che dà una sensazione di stabilità e di forza alla vettura. Le modifiche aerodinamiche apportate e visibilmente presenti, sono state autorizzate da un regolamento meno rigido per il 2017 che permette di aumentare le performance di tutte le auto in gara. Da parte dei tecnici Citroen, è stata riservata una grande attenzione allo studio dell’aderenza generata dalla C3, che permetterà alla vettura una grande stabilità anche alle alte velocità, mentre le generose aperture sulla scocca fontale e laterale, assicurano il raffreddamento ottimale al motore, alla trasmissione e ai freni. Il frontale rialzato, il paraurti che integra uno spoiler, le alette che potenziano l’assetto, il tetto flottante e infine, il paraurti posteriore che favorisce l’eliminazione della terra e della neve sui fondi a scarsa aderenza, completano il design arrabbiato della Citroen C3 WRC.

IL MOTORE La peste francese avrà un cuore pulsante. La potenza del motore aumenta del 20% e raggiunge 380 CV mentre la coppia resta quella canonica, ovvero intorno a 400 Nm.

EQUIPAGGIO DI PRIMO GRADO Per il 2017, il team Citroën Total Abu Dhabi WRT schiererà da due a quattro C3 WRC per gli equipaggi Kris Meeke / Paul Nagle, Craig Breen / Scott Martin, Stéphane Lefebvre / Gabin Moreau e Sheikh Khalid Al Qassimi / Chris Patterson.


TAGS: martin Kris Meeke WRC 2017 citroen sport c3 wrc nagle breen lefebvre moreau al qassimi patterson