Autore:
Simone Dellisanti

WRC 2 C'è mancato poco così. Tutto il week end di gara a dominare le WRC 2 con la Citroen R5 e poi il ritiro. Questo week end sardo, caratterizzato dal Rally Italia Sardegna non è andato come Stéphane Lefebvre e Gabin Moreau si aspettavano. L'equipaggio della Citroen C3 R5 hanno condotto con sicurezza la carovana delle vetture R5 a partire dalla PS 2 quando la Citroen ha preso il comando della classifica cronometrata.

IMPAZZA LA LOTTA Con il passare delle PS, la Citroen ha poi ceduto il comando, ma il primo scratch sul Monte Baranta 1 (PS 5) ha permesso a Lefebvre di tornare a meno di cinque secondi dal leader, e ha ripreso la testa della classifica dal secondo giro di venerdì (PS 6).

FATTORE S Il pilota ufficiale di Citroën Racing ha consolidato il vantaggio, con due nuovi migliori tempi (PS 7 e 9), e ha concluso da leader la prima giornata, con 14’’ di vantaggio sul suo diretto inseguitore. Sabato, sotto un sole ritrovato, è partito bene per difendere con determinazione la posizione, quando l’auto ha subìto la rottura del triangolo della sospensione nella seconda crono del giorno, costringendolo al ritiro. La vittoria della categoria WRC 2 e diventata un miraggio. La Citroen C3 R5 però è altamente competitiva nella categoria cadetta del WRC…ora l'unica cosa che manca è la vittoria.


TAGS: citroen c3 r5 rally italia sardegna 2018