Autore:
Simone Dellisanti

LA GRANDE AVVENTURA  In questo periodo è in corso la Gara per eccellenza. Il sogno, molto spesso proibito, di ogni campione delle due o quattro ruote. La competizione che, se conquistata, permette di entrare di diritto nell'olimpo dei migliori rider e driver di tutto il mondo. Stiamo parlando della Dakar. Il rally raid per eccellenza, il più difficile, il più entusiasmante.

TASCHE INSABBIATE Solo pochi fortunati hanno le capacità necessarie per parteciparvi. Allora come poter vivere le emozioni della Dakar? Leggendo un bel libro ovviamente. Come quello di Elisabetta Caracciolo, Tasche Piene Di Sabbia.

AD OCCHI APERTI Un libro profondamente leggero. Un montaggio di retroscena sulla Dakar capace di far vivere in prima persona molti dei racconti reali (e semiseri, come ci racconta l'autrice) per vedere la Dakar con occhi diversi ma soprattutto viverla.

MOMENTI DA VIVERE  Scorrendo le righe, è facile essere catapultati direttamente sui sedili delle auto, dei camion, degli scooter che attraversano le piste battute del Marocco, dell'Africa, della Russia e del Sud America, in viaggio per raggiungere il prossimo bivacco.

I DETTAGLI Le storie, assolutamente reali, raccontate in Tasche Piene Di Sabbia permettono di vivere la Dakar conoscendone i dettagli, le curiosità, la vità fuori dal chilometro cronometrato, se possibile, ancora più pregni di adrenalina, euforia, tristezza e paura della competizione stessa.

IN GIRO PER IL MONDO Se la Dakar dura più giorni, il libro di Elisabetta Caracciolo si legge d'un fiato. E' scorrevole e piacevole. Che dire di più…per gli appassionati della Grande Avventura è un must da non perdere mentre per chi non conoscesse ancora la Dakar, questa è una ghiotta occasione per viaggiare, in prima persona, dall'Africa alla Russia, facendo una capatina in Cina e in Marocco.

LA PASSIONE Una volta chiuso il libro e letta l'ultima riga, non preoccupatevi se sentirete la voglia di farvi scompigliare i capelli dal vento caldo e sentirete in bocca una strana sensazione sabbiosa, accompagnata dalla voglia di partire per un bivacco africano. Sarà tutto merito di Elisabetta e del suo libro.


TAGS: libri dakar 2018 tasche piene di sabbia recensione libro elisabetta caracciolo l'orto della cultura