Autore:
Simone Dellisanti

ALMATY-BORTALA La carovana del Silk Way Rally è giunta finalmente in Cina e davanti a tutti, a marcia spedita, ci sono ancora le Peugeot 2008 DKR. Nel weekend, la Tappa 7 è stata dominata dalle vetture del Leone di Despres e di Loeb che hanno conquistato i caratteristici percorsi che si snodano sulle cime innevate, tra le città di Almaty e Bortala. I concorrenti hanno poi passato la frontiera e raggiunto il bivacco cinese, nella provincia di Xinjiang.

BORTALA-URUMQI Nella Tappa 8 il gruppo delle 2008 si è confermato in testa con tutte le vetture guidate da Loeb, Peterhansel e Despres che si sono piazzati, cronologicamente, in seconda, terza e quarta posizione. La Tappa 8 è stata la più lunga del rally, con i suoi 905,35 km tra Bortala e Urumqi, la capitale della provincia dello Xinjiang, con un settore cronometrato di 257 km molto difficile, caratterizzato da tratti duri e faticosi, sia per le vetture sia per gli equipaggi.

I LEONI Il duo Loeb/Elena è stato autore di una bellissima tappa, mancando la vittoria per soli 31 secondi agguantando il secondo posto e riducendo cosi il gap dai leader della classifica, Despres e Castera. Proprio questi ultimi hanno corso la tappa cercando di non correre troppi rischi per preservare la loro Peugeot 2008 DKR, concludendo infine in quarta posizione e conservando la testa della classifica generale. Infine Peterhansel e Cottret, alla guida della 2008 DKR n° 100, hanno percorso rapidamente l'ottava tappa cercando di recuperare il tempo perduto a causa del ribaltamento avvenuto alla Tappa 5 per raggiungere, nel più breve tempo possibile, la testa della corsa. Alla fine della giornata il duo ha chiuso con il terzo crono assoluto.

 

LE DICHIARAZIONI

BRUNO FAMIN Direttore Peugeot Sport: "Oggi, a Loeb ed Elena è toccato il ruolo di apripista ma sono riusciti ad essere veloci ugualmente senza commettere errori. Questo è molto positivo su una speciale così difficile. Per loro è stata un’ottima giornata. Despres ha avuto invece qualche problema tecnico e si è lamentato dell’ammortizzatore dell’auto che non funzionava a dovere, mentre Peterhansel avrebbe potuto spingere sull'accelleratore ma ha preferito la prudenza consolidando la sua posizione in cima alla classifica generale. Tutto sommato è un buon risultato per il team, con le nostre tre Peugeot 2008 DKR che sono arrivate insieme all'arrivo".

CYRIL DESPRES "La giornata è stata lunga, con una tracciato composto da molte curve insidiose. Sarebbe stato facile sbagliare. Ci è stato impossibile seguire da vicino il nostro compagno di squadra Loeb, perché la polvere che alzava ci ha reso difficile vedere a pochi metri da noi. Non dimentichiamoci che il rally raid è una prova di endurance e restano ancora parecchi chilometri da percorrere, non sarà facile consolidare la nostra posizione in classifica. I concorrenti davanti a me non sono principianti, hanno tutti una quindicina di anni di esperienza in più rispetto a me. Non devo abbassare la guardia".

SEBASTIAN LOEB "Nonostante la fatica e il caldo, siamo contenti del risultato che abbiamo ottenuto oggi. Sapevamo che sarebbe stata una speciale complicata dovendo fare da apripista, così Al Rahji (pilota Mini) ha approfittato delle nostre tracce per raggiungerci e ridurre così il suo gap. E' stato un vero peccato ma domani è un altro giorno e ci rifaremo".

STEPHANE PETERHANSEL "Oggi è stata una giornata difficile Abbiamo percorso un tracciato complicato con molti passaggi insidiosi a causa della sabbia cedevole. Nonostante questo ho attaccato e ho provato a vincere la tappa ma alla fine sono finito dietro alla Mini di Al Rahji e al mio compagno di team, Loeb".

 

CLASSIFICA TAPPA 8

1.Yazeed Al Rahji (SAU) / Timo Gottschalk (DEU), Mini, +3h10'24''

2.Sébastien Loeb (FRA) / Daniel Elena (MC), PEUGEOT 2008 DKR, +0min31s

3.Stéphane Peterhansel (FRA) / Jean-Paul Cottret (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, +0min55s

4.Cyril Despres (FRA) / David Castera (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, +4min19s

5.Vladimir Vasilyev (RUS) / Konstantin Zhiltsov (RUS), Mini, +5min09s

CLASSIFICA GENERALE

1.Cyril Despres (FRA) / David Castera (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, 15h24min02s

2.Sébastien Loeb (FRA) / Daniel Elena (MC), PEUGEOT 2008 DKR, +6min58s

3.Vladimir Vasilyev (RUS) / Konstantin Zhiltsov (RUS), Mini, +14min50s

4.Yazeed Al Rahji (SAU) / Timo Gottschalk (DEU), Mini, +15min42s

5.Aidyn Rakhimbayev (KAZ) / Anton Nikolaev (RUS), Mini, +37min31s

37. Stéphane Peterhansel (FRA) / Jean-Paul Cottret (FRA), PEUGEOT 2008 DKR, +9h15min20s


TAGS: Peugeot 2008 DKR16 Sebastian Loeb Stèphane Peterhansel silk way rally 2016 bruno famin cyril despres