Autore:
Simone Dellisanti
eRACING Roma ha aperto le porte al motorsport e ora vuole essere uno dei palcoscenici più importanti per la Formula E, il campionato organizzato dalla FIA riservato alle monoposto elettriche
 
PROPOSTA INVIATA Dopo che la giunta Alemanno aveva cercato di portare la F1 nella Città Eterna,nel 2010, proponendo un circuito cittadino studiato appositamente per passare tra le meraviglie storiche della città e poi accantonato per una serie di problemi logistici e tecnici, ora, il sindaco Raggi ha inviato una proposta ufficiale alla FIA per poter ospitare un ePrix vicino al Colosseo.
 
PUBBLICITA' E SOLDI La proposta italiana farebbe felici sia gli organizzatori del mondiale elettrico che si aggiudicherebbero un'altra importante città dove far correre le proprie monoposto, con il patron Alejandro Agag che non ha mai nascosto la sua volontà di avere un ePrix a Roma, sia la stessa città che sfrutterebbe l'indotto generato dalla gara, in diversi milioni di euro.
 
GARE SOSTENIBILI Una gara di Formula E sarebbe completamente ecosostenibile per la città e meno invasiva rispetto ad altri eventi motoristii permanenti. Le corse elettriche sfruttano, infatti, strutture e paddock provvisori e facilmente rimovibili, puntando tutto sul coinvolgimento del pubblico e della cittadinanza. 
 
AUTO ELETTRICHE Inoltre, non bisogna dimenticare che il passaggio della Formula E a Roma porterebbe nuove colonnine per auto elettriche installate a costo zero grazie agli sponsor. Un bel regalo per la città italiana.

TAGS: FIA Formula E Fe circuito Roma virginia raggi eprix roma