Autore:
Simone Dellisanti

Gara 2

SECONDO ROUND Si è concluso questo weekend il secondo appuntamento del campionato monomarca MINI Challenge che vede sfidarsi le MINI Cooper S e le nuove MINI John Cooper Works sui tracciati nostrani. L'iconica inglese continua a strappare emozioni anche sul circuito intitolato a Marco Simoncelli, soprattutto in gara 2, dove Alessio Alcidi è riuscito a vincere una gara rocambolesca approfittando della battaglia che si è scatenata tra i primi tre concorrenti, finiti poi nella sabbia.

BAGARRE In pole position è partito Andrea Nember che non è riuscito, però, a mantenere la testa della corsa, perdendo la prima posizione a favore di Filippo Maria Zanin e Alessio Alcidi. La gara è stata caratterizzata da tantissimi sorpassi e scambi di posizione, soprattutto, in testa alla gruppo dove i piloti hanno battagliato per aggiudicarsi la leadership.

UNA TOCCATA DI TROPPO La svolta è arrivata quando Tramontozzi ha provato ad inserirsi nella lotta tra Nember e Zanin. Inevitabile il contatto tra i tre che ha costretto Zanin a chiudere la sua gara in mezzo alla sabbia di Misano. Del trio, chi ne è uscito meglio è stato il laziale della Fimauto, Tramontozzi, che a bordo della sua Mini John Cooper Works è riuscito a passare sotto alla bandiera scacchi davanti a tutti.

PENALIZZATO L'emozione della vittoria, per il pilota laziale, è durata davvero poco visto che, subito dopo, è stato penalizzato di 10". Penalità che ha catapultato sul gradino più alto del podio Alessio Alcidi, seguito da Andrea Nember (Nanni Nember) e Nicola Novaglio (MINI Milano by Elite Motorsport). Tramontozzi ha concluso invece in 4° posizione.

PICCOLA GRANDE La vetta del podio, per le MINI Cooper S, è stata conquistata da Fabrizio Ongaretto (Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T). Mentre, in seconda posizione, troviamo  Luca Rossetti (Todi Corse) e Rachele Somaschini di MINI Milano by Elite Motorsport.

Gara 1

PRIMO ROUND Nella prima gara, Tramontozzi, è stato bravissimo alla partenza riuscendo a mantenere la prima posizione. Uno scatto felino che gli ha permesso di avere un solo ed unico pensiero per tutta la gara:  gestire al meglio la sua corsa e il distacco con gli avversari fino alla fine. Ha concluso in seconda posizione Gianluca Calcagni che non è riuscito a sfruttare la partenza lanciata perdendo inizialmente posizioni anche a favore di Andrea Nember e Alessandro Sebasti Scalera. Solo alla fine è riuscito a ricucire lo strappo con i primi, riconquistandosi le posizioni su Nember e Scalera e concludendo in seconda posizione. Scalera è finito, invece, sul gradino più basso del podio.

MINI CAMPIONATO Per le MINI Cooper S il vincitore in gara 1 è stato Fabrizio Ongaretto, sempre più leader, con la vettura di Ceccato Motors by C.Z. Bassano R.T seguito da Luca Rossetti e Nicola Franzoso.

MINI Challenge gara 2: 1 – Alessio Alcidi (MINI Roma by CAAL Racing) in 28’15’’487; 2 – Andrea Nember (Nanni Nember) a 1.646; 3 – Nicola Novaglio (MINI Milano by Elite Motorsport) a 2.779; 4 - Ivan Tramontozzi (Fimauto by Super Challenge) a 6.911; 5 – Luca Gori (F.lli Gori) a 26.100.

MINI Challenge Gara 1: 1 – Ivan Tramontozzi (Fimauto by Super Challenge) in 28’11’’218; 2 – Gianluca Calcagni (L’Automobile by Progetto E20) a 10.057; 3 – Alessandro Sebasti Scalera (M. Car by AC Racing) a 11.825; 4 – Nicola Novaglio (MINI Milano by Elite Motorsport) a 17.140; 5 - Alessio Alcidi (MINI Roma by CAAL Racing) a 18.562.

MINI Challenge Classifica dopo Misano: 1. Ivan Tramontozzi (Fimauto by Super Challenge Team ) punti 70; 2. Alessio Alcidi (MINI Roma by CAAL Racing) p. 51; 3. Gianluca Calcagni-Filippo Maria Zanin (L'Automobile by progetto E20) p. 49; 4. Alessandro Sebasti Scalera (M. Car by AC Racing) p. 33; 4. Andrea Nember (Nanni Nember) p. 33; 6. Luca Gori (F.lli Gori) p. 22; 6. Nicola Novaglio (MINI Milano by Elite Motorsport) p. 22.

 

 

 

 


TAGS: mini cooper s MINI Challenge 2016 MINI John cooper works 2016 tramontozzi alcidi Circuito Misano