Autore:
Simone Dellisanti

ANCORA DS DS Virgin Racing è ancora sul podio di un Eprix di Formula E. Questa volta la terra di conquista è stata la Svizzera dove, nell’E-Prix di Zurigo penultima tappa del mondiale 100% elettrico, Sam Bird ha quasi dimezzato la distanza dal leader del campionato Jean-Éric Vergne, grazie a un secondo posto fortunoso, ma pur sempre prezioso, per la classifica piloti. Alla vigilia delle due ultime gare di New York che l’anno scorso l’avevano visto protagonista di una doppietta, questo risultato porta il pilota DS Virgin Racing a 23 punti dal leader.

LA GARA Dopo una buona performance nelle qualifiche Sam Bird è partito dalla seconda fila, ed è rimasto negli avamposti per tutta la prima parte dell’’E-Prix, con il suo rivale in mezzo al plotone. Poco prima di metà gara un incidente tra Vergne e Rosenqvist ha portato a una neutralizzazione dei gap tra i piloti e così tutti i driver ne hanno approfittato per cambiare la monoposto.

DRIVE TROUGH Bird è tornato in pista in quinta fila, Vergne in nona. Ma il leader del campionato e quattro altri piloti sono stati penalizzati per superamento dei limiti di velocità in regime di bandiere gialle (Full Course Yellow) e sono stati tutti costretti a passare dai box. Sam Bird ha quindi recuperato il secondo posto dietro a Lucas di Grassi e ha tagliato la linea di arrivo in questa posizione, conquistando il quindicesimo podio della sua carriera.


TAGS: ds virgin racing sam bird eprix di zurigo