Autore:
Simone Dellisanti

LA FORMULA E IN CILE Il campionato di Formula E, il Mondiale 100% elettrico, ritorna questo weekend in Cile per la quarta prova della stagione. Il tracciato di questa gara, la prima di una serie che porterà i concorrenti della Competizione elettrica a Mexico City e Punta del Este, si sviluppa nel quartiere di El Parque Forestal.

IL CIRCUITO Il circuito misura 2,74 km, ed è caratterizzato da 12 curve. Le monoposto dovrebbero raggiungere i 210 km/h. Dopo Hong Kong e Marrakesh, sarà il terzo continente visitato in quattro gare.

LA NOVITA' Per questo debutto nelle vie di Santiago, la Formula E prevede una novità: l’eliminazione del tempo minimo di sosta ai box per il cambio della monoposto. Le strategie quindi dovranno essere regolate di conseguenza.

BUON INIZIO I piloti di DS Virgin Racing hanno sorpreso all'inizio di questa stagione, sapendo sfruttare al meglio la monoposto preparata dal team francese che ha saputo conquistare una vittoria e due podi dall'inizio della stagione.

LA SFIDA Sam Bird e Alex Lynn puntano a nuovi successi, dopo il miglior inizio di stagione della storia del team. Sam Bird occupa la seconda posizione nella classifica pilota a soli quattro punti dal leader del campionato (Rosenqvist sulla Mahindra Racing) ed è tra i favoriti per vincere l'Eprix del Cile.

AVANTI COSI' L'altro pilota del team, Alex Lynn, ha mostrato delle buone performance anche se molto spesso le sue gare sono state caratterizzate dalla sfortuna o da qualche errore di troppo. Nonostante questo, la seconda guida del team DS Virgin Racing è sempre arrivato nei punti a ogni gara e ha permesso alla squadra di posizionarsi al secondo posto nella classifica costruttori.

LA CURIOSITA' DS Virgin Racing è l’unico team ad aver piazzato i suoi due piloti nella top 10 di ogni gara disputata dall’inizio dell’anno.


TAGS: formula e ds virgin racing eprix del cile lynn bird