Autore:
Giulio Scrinzi

FERRARI DI NUOVO IN VETTA Ora i piloti del Circus iridato possono finalmente andare in vacanza: è finita da poco la seconda, e ultima, giornata di test ufficiali Pirelli sul circuito di Abu Dhabi, destinata allo sviluppo delle nuove mescole P Zero che vedremo in azione nella prossima stagione. In queste prove la Ferrari si è presa una corposa rivincita nei confronti di Mercedes e Red Bull, prima grazie al miglior tempo di Raikkonen nel Day 1 e poi grazie a un crono ancora più veloce di Sebastian Vettel nel Day 2, un 1'37''551 centrato in mattinata e che nessuno è riuscito a raggiungere.

BOTTAS PIÙ RAPIDO DI VERSTAPPEN Nel pomeriggio, invece, Seb ha preferito concentrarsi sulle prove di long run, nonostante un testacoda in curva 1 alle 15 abbia fermato i lavori della Scuderia Ferrari senza, tuttavia, compromettere il programma che è poi terminato alle 18 locali. Contemporaneamente Valtteri Bottas è riuscito a sfruttare al meglio le nuove Hypersoft Pink, centrando il secondo crono anche se staccato di quasi un secondo dal portabandiera del Cavallino Rampante. Il tempo del finlandese, un 1'38''490, è stato comunque sufficiente a tenersi dietro Max Verstappen, che con la sua Red Bull ha centrato a fine giornata il terzo riferimento assoluto.

FORCE INDIA SI CONFERMA Quarto e quinto crono per i due titolari della Force India, con Sergio Perez in grado di sopravanzare il compagno di squadra Esteban Ocon. Per il team “in rosa” questa è un'ottima conferma di una competitività che gli ha permesso di centrare nella stagione appena conclusa un importante quarto posto in Classifica Costruttori, con il quale si è messa dietro reparti corse ben più blasonati. Come la Renault, che anche oggi ne è uscita sconfitta per via di un Carlos Sainz Jr che non è andato oltre il sesto tempo.

KUBICA SETTIMO Dopo essersi concentrato sul rendimento sulla distanza di gara, oggi Robert Kubica era chiamato a dare tutto se stesso nelle simulazioni di qualifica, per verificare la sua capacità di portare al limite la Williams FW40 in configurazione da hotlap. Il pilota polacco, con la monoposto scarica di benzina, ha centrato il settimo riferimento di giornata, un 1'39''485 a quasi due secondi dalla vetta arpionata da Vettel. Una prestazione distante dai top drivers di alta classifica, ma che ha comunque fatto sorridere i tecnici del team britannico. In aggiunta Robert è riuscito a vincere la sfida in casa con il “pretendente” Sergey Sirotkin, mettendoselo dietro con un margine di circa mezzo secondo, oltre a strappare a Paddy Lowe, direttore tecnico del team di Grove, parole di elogio sul lavoro svolto nella giornata di ieri. Se lo vedremo in griglia a Melbourne? Chissà...

TUTTI GLI ALTRI In mezzo alle due Williams si sono piazzate la McLaren di Stoffel Vandoorne e la HAAS di Kevin Magnussen, mentre sono finiti fuori dalla top ten la Sauber affidata a Charles Leclerc, stacanovista di giornata in virtù dei 148 giri portati a casa al volante della C36, e la seconda MCL32 portata in pista con gomme non colorate da Lando Norris, appositamente preparata per mettere alla prova le capacità di collaudo dell'inglesino che l'anno prossimo correrà in Formula 2. Hanno completato la classifica di giornata le due Toro Rosso dei titolari Brendon Hartley e Pierre Gasly, che si sono divisi equamente il carico di lavoro nell'abitacolo di quella STR12 che nel 2018 effettuerà il passaggio dalle power unit Renault a quelle giapponesi della Honda.

CLASSIFICA FINALE Qua di seguito la classifica finale del secondo e ultimo giorno di test ufficiali sul circuito di Abu Dhabi.

PILOTA TEAM TEMPO GAP
1. Sebastian Vettel Ferrari 1'37''551  
2. Valtteri Bottas Mercedes 1'38''490 +0.939
3. Max Verstappen Red Bull Racing 1'38''736 +1.185
4. Sergio Perez Force India 1'38''818 +1.267
5. Esteban Ocon Force India 1'39''148 +1.597
6. Carlos Sainz Jr Renault 1'39''444 +1.893
7. Robert Kubica Williams 1'39''485 +1.934
8. Stoffel Vandoorne McLaren-Honda 1'39''782 +2.231
9. Kevin Magnussen HAAS 1'39''810 +2.259
10. Sergey Sirotkin Williams 1'39''947 +2.396
11. Charles Leclerc Sauber 1'40''666 +3.115
12. Lando Norris McLaren-Honda 1'41''714 +4.163
13. Brendon Hartley Toro Rosso 1'43''345 +5.794
14. Pierre Gasly Toro Rosso 1'44''827 +7.276

TAGS: formula 1 robert kubica sebastian vettel valtteri bottas f1 F1 2017 max verstappen formula 1 2017 f1 2018 formula 1 2018 test abu dhabi f1 2017 test abu dhabi formula 1 2017 test f1 test formula 1 test f1 2018 test f1 2017 abu dhabi test formula 1 2018 test f1 2017 abu dhabi day 2